"La tangenziale della vergogna": ecco la denuncia di Fratelli d'Italia Salerno

Antonio Roscia, Dirigente Provinciale, chiede alla istituzioni di evitare "la spirale da inferno dantesco generata da Luci d'Artista e che si aggiunge alle ore trascorse da ostaggio, causa lavori"

"A Salerno una vergogna senza fine: i cittadini sono diventati ostaggi dei lavori in Tangenziale". Così Antonio Roscia, Dirigente Provinciale di Fratelli d'Italia Salerno, si fa portavoce del disagio affrontato quotidianamente da decine di automobolisti e chiede alle istituzioni di sbloccare l'imapsse.

La denuncia


"Non si può uscire da Salerno, non si può entrare a Salerno, non si può attraversare Salerno - commenta Roscia - Ora apprendiamo che al caos attuale si aggiunge Luci d'Artista che determina un ulteriore blocco dei lavori ingenerando una spirale da inferno dantesco.
E' necessaria una azione politica e istituzionale che sblocchi la situazione per il bene di Salerno. Ringrazio il senatore Antonio Iannone per le due interrogazioni parlamentari al Ministro Toninelli e auspico che l'Anas cambi registro lavorando giorno e notte alla conclusione dei lavori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Grave incidente in autostrada, all'altezza della barriera di San Severino

  • Tutti in fila per Van Gogh: ingresso gratuito alla mostra immersiva

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

  • Incidente al casello sull'A3, carambola tra due auto: grave un 23enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento