Camerota, Caretta Caretta trovata morta sulla spiaggia: il recupero

Un esemplare di Caretta Caretta è stato recuperato privo di vita a Marina di Camerota, tra la spiaggia di Lentiscelle e quella della Marina delle Barche

Ennesimo macabro ritrovamento, nel salernitano.  Un esemplare di Caretta Caretta è stato recuperato privo di vita a Marina di Camerota, tra la spiaggia di Lentiscelle e quella della Marina delle Barche. La  tartaruga è stata avvistata da alcuni turisti che hanno allertato l’amministrazione comunale e la capitaneria di porto dell’ufficio marittimo locale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento

La Caretta Caretta è stata recuperata in mare, a due metri dalla battigia. Una volta accertato il decesso, sotto gli occhi dei marinai del comandante Sandro Desiderio e dell’assessore Teresa Esposito (delegata al Porto e all’Area marina protetta), la tartaruga resta in custodia della guardia costiera in attesa delle disposizioni impartite dalla stazione zoologica Anton Dhorn di Napoli. Dei fatti sono stati già informati gli esperti: un veterinario provvederà ad accertare le cause della morte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • "C'è una bomba a Fratte": strade chiuse al traffico e artificieri all'opera, ma è un falso allarme

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • Scomparso dal 1° giugno insieme ad un'amica: Emanuele sta bene

  • Dramma a Baronissi, uomo si suicida in casa: il cordoglio di Valiante

Torna su
SalernoToday è in caricamento