Provano a truffare un'anziana a Salerno: dipendente delle Poste chiama la Polizia

La donna si è recata presso la filiale di via Capasso per prelevare 2 mila euro. Ma l'impiegata si rifiuta di consegnarle il denaro poichè la vedeva troppo agitata e impaurita

Una dipendente delle Poste sventa una truffa ai danni di un’anziana a Salerno. L’episodio si è verificato pochi giorni fa nella filiiale di via Capaccio, nel rione Calcedonia, dove un’anziana del quartiere si è presentata chiedendo di poter prelevare 2 mila euro, come riporta Il Mattino.

Il caso

La donna, alquanto agitata, è apparsa subito strana. Ha scavalcato la fila chiedendo di ottenere in fretta i suoi soldi. Il suo comportamento ha insospettito una dipendente dell’ufficio postale, alla quale la donna ha chiesto con insistenza i duemila euro che avrebbe dovuto consegnare ad un amico del figlio per aiutarlo. Al terzo rifiuti l’anziana ha dovuto desistere, è uscita in strada in preda all’ansia e, a quel punto, la dipendente ha deciso di seguirla, per capire cosa stesse accadendo. L’anziana si è fermata al vicino supermercato come se ad attenderla ci fosse qualcuno. A quel punto la donna ha avvisato il direttore della filiale che, a sua volta, ha telefonato alla Polizia. I due uomini, però, si sono dati alla fuga. Le indagini sono tuttora in corso per risalire all'identità dei truffatori.

Truffa a Sant'Arsenio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

Torna su
SalernoToday è in caricamento