Salerno al setaccio: arrestati due spacciatori, bloccato un ladro durante un tentato furto

I carabinieri hanno tratto in arresto, in tre distinte occasioni, L.M., classe '99, H.Y. dell' '89 e O.O. classe '92, perché accusati, a vario titolo, di tentato furto in abitazione e detenzione ai fini di spaccio di droga

Controlli serrati da parte dei Carabinieri della Compagnia di Salerno, nel corso dell’ultima settimana. In particolare, i militari della Sezione Radiomobile hanno tratto in arresto, in tre distinte occasioni, L.M., classe '99, H.Y. dell' '89 e O.O. classe '92 tutti con diversi precedenti di Polizia, perché accusati, a vario titolo, di tentato furto in abitazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Controlli a Giovi e nelle zone collinari

Il tentato furto

H.Y. di origine marocchina e dimorante nel Comune di Pontecagnano Faiano, con precedenti specifici, irregolare sul territorio nazionale, è stato bloccato mentre, attraverso una grondaia, cercava di fuggire dopo avere effettuato un furto all’interno di una abitazione, sita in un quartiere residenziale del centro cittadino. Quanto rubato è stato immediatamente restituito ai legittimi proprietari che si trovavano all’interno dell’abitazione, all’atto del tentativo di furto e che non si erano accorti di quanto fosse accaduto se non all'arrivo militari. Il marocchino, già tratto in arresto dai carabinieri dello stesso Reparto nel mese di agosto 2017 per furto, resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale, nonché nel mese di marzo di quest’anno per furto aggravato su auto, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Salerno, è stato condotto presso la locale Casa Circondariale in attesa della celebrazione di rito direttissimo, concluso con la convalida dell’arresto e la contestuale emissione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Il pusher

Intanto, L.M. salernitano di origine ucraina, pluripregiudicato per reati contro la persona ed il patrimonio, già denunciato alcune settimane addietro per lo stesso reato, è stato tratto in arresto in quanto fermato, in flagranza di reato, mentre era intento a cedere alcune dosi di sostanze stupefacenti, di vario tipo, ad alcuni giovani avventori che si trovavano nei pressi di un noto istituto scolastico. Il giovane, poi sottoposto a perquisizione personale, veicolare e domiciliare, è stato trovato in possesso di diverse dosi già confezionate di cocaina, crack ed eroina, nonché la somma in contanti di 50 euro, in banconote di vario taglio, guadagno dello spaccio, tutto sottoposto a sequestro. L’uomo, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Salerno, è stato condotto presso la locale Casa Circondariale per la successiva udienza di convalida, conclusa con l’emissione della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Pontecagnano con contestuale obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria presso la Stazione Carabinieri dello stesso Comune.

L'arresto

Ancora, O.O. di origine nigeriana e dimorante nel comune di Aversa, con precedenti specifici ed irregolare sul territorio nazionale, nel corso dei medesimi servizi mirati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, è stato seguito e raggiunto, per poi essere fermato, nei pressi della Stazione Ferroviaria di Cava dei Tirreni, a bordo di un'auto e, a seguito di perquisizione personale e veicolare, nel posacenere e nel portadocumenti dell’auto, è stata scovata e sequestrata eroina, suddivisa in  4 ovuli per un totale di 44 grammi, nonché la somma, in contanti, di  900 euro, in banconote di piccolo taglio, provento dello spaccio. L’uomo, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, è stato condotto presso la locale Casa Circondariale in attesa di celebrazione di rito direttissimo per la mattinata di oggi. Nell'ambito dei controlli, infine, sono state identificate circa trecento persone ed un centinaio di mezzi.


 

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Mare sporco a Salerno: denunce e proteste dei cittadini

  • Sette cartomanti in poche centinaia di metri: nuova "invasione" sul lungomare

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Incidente a Giovi: è morta Eleonora, l'amica della famiglia Scannapieco

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Incidente a Giovi: ecco le condizioni di salute dei quattro feriti

Torna su
SalernoToday è in caricamento