Tenta di uccidere un uomo in un pub: scatta il mandato di arresto europeo per un rumeno

L'uomo, in particolare, iniziò a picchiare M.I.: un altro presente, A.D. tentò di separarli e fu accoltellato all’addome dall’aggressore

Squadra Mobile della Questura di Salerno, in azione, oggi: è stato arrestato O.D., rumeno classe ‘60, destinatario di un mandato d’arresto europeo per tentato omicidio, porto illegale di arma e disturbo della quiete pubblica.  

I reati

I fatti risalgono al 29 gennaio dello scorso anno, quando all’interno di un pub in località Stiubeni a Botosani (Romania) O.D., dopo aver consumato diversi alcolici, iniziò a molestare i clienti. L'uomo, in particolare, iniziò a picchiare M.I.: un altro presente, A.D. tentò di separarli e fu accoltellato all’addome dall’aggressore. Le ferite furono giudicate guaribili in 30 giorni ed al malcapitato fu asportata chirurgicamente la milza.   

L'arresto

L’arrestato, condannato in Romania a 5 anni e 4 mesi di detenzione, è stato catturato a Trentinara, all’interno di un casolare di montagna. Dopo l’identificazione e l’esecuzione del mandato d’arresto europeo, O.D. è finito nella Casa Circondariale di Salerno.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento