Minaccia di lanciarsi nel vuoto: panico ad Auletta

Dopo aver perso il posto di lavoro è salito su un muro del Municipio di Auletta alto circa 10 metri, minacciando di gettarsi nel vuoto

Auletta

Disperato, dopo aver perso il posto di lavoro, è salito su un muro del Comune alto circa 10 metri, minacciando di lanciarsi dall'alto. E' accaduto ad Auletta, dove un operatore ecologico della ditta Ergon spa, partecipata del consorzio di rifiuti del bacino Salerno 3, impegnata nella gestione della raccolta differenziata, ha minacciato l'estremo gesto.

Il Comune, da ieri, ha affidato la gestione della raccolta rifiuti sul territorio comunale ad un'altra azienda del settore: da qui il disagio e la protesta dell'operatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

  • Caso sospetto di Coronavirus a Ravello, isolato autista: chiuso il pronto soccorso

  • Coronavirus: due salernitani rientrati da Lodi si presentano al Ruggi, test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento