Termovalorizzatore, aggiudicati i lavori. Cirielli: "Risultato storico"

Aggiudicati i lavori per la realizzazione dell'impianto. Lo ha reso noto il presidente della provincia. Ma il comune nei mesi scorsi ha approvato il cambio di destinazione d'uso dei suoli

Oggi è una data memorabile per la provincia di Salerno che ha raggiunto un importante traguardo con la concessione dei lavori per la realizzazione dell'impianto di termovalorizzazione dei rifiuti della provincia di Salerno" così il presidente della provincia di Salerno Edmondo Cirielli, che ha riferito sull'aggiudicazione dei lavori per la costruzione del termovalorizzatore della provincia di Salerno.

Ad aggiudicarsi la gara per la realizzazione dell'impianto di termovalorizzazione dei rifiuti della provincia di Salerno è stata la ditta Daneco Impianti Srl in ATI (associazione temporanea d'imprese) con ACMAR Scpa e RCM Costruzioni Srl. La decisione è stata presa dall'apposita commissione chiamata a decidere sulle due proposte pervenute in seguito della pubblicazione del bando per la realizzazione dell'impianto emesso dalla provincia di Salerno.

L'aggiudicazione dei lavori era stato già annunciata nei giorni scorsi. "E' un risultato storico - ha proseguito Cirielli - poiché per la prima volta è un ente a dare risposte concrete al territorio con la realizzazione dell'impianto, il secondo in Campania. La procedura - ha aggiunto il presidente della provincia - si è svolta in tempi rapidi e ha seguito criteri trasparenti di selezione. Un giorno importante per la Campania, oggi diamo un segnale decisivo all'Italia e all'Unione Europea per la programmazione, in maniera autonoma, per un problema ultradecennale come quello dei rifiuti".

Si apre tuttavia un probabile braccio di ferro tra l'ente provincia e il comune di Salerno. Uno degli ultimi atti della precedente amministrazione De Luca, infatti, è stata l'approvazione, in consiglio comunale, di una variante di cambio di destinazione d'uso dei suoli sui quali dovrebbe sorgere il termovalorizzatore. La partita, quindi, è ancora tutta aperta.

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Droga tra Agro e Irno, 14 arresti: uno dei fornitori vicino al clan Fezza - D'Auria

Torna su
SalernoToday è in caricamento