Terremoto a Salerno e provincia: rientrato l'allarme, le verifiche continuano

Sono state ore di tensione, quelle di ieri notte e di stamane, per numerosi comuni cilentani e del Vallo di Diano: per fortuna, la paura è calata

Sono state ore di tensione, quelle della notte di ieri e della prima mattinata di oggi, per diversi comuni del Cilento e del Vallo di Diano, a causa dello sciame sismico che ha interessato il sud della provincia salernitana. Per fortuna, ad ogni modo, la quiete pare essere ritornata.

"La tensione è cessata rispetto a ieri - racconta alla nostra redazione il sindaco di Roccadaspide, Girolamo Auricchio - Nessun palazzo pubblico ha subito danni: procederanno anche domani, ad ogni modo, le verifiche presso le civili abitazioni, ma anche per tali casi non si parla di danni significativi". Domani, dunque, riaprono le scuole oggi chiuse, proprio per motivi precauzionali, a seguito delle scosse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento