Terremoto nel Vallo di Diano, Ortolani: "Ecco cosa lo ha provocato"

Il docente universitario - geologo: "L’evento è da mettere in relazione alle faglie che hanno sollevato i Monti della Maddalena e contemporaneamente individuato la depressione strutturale del Vallo di Diano e dell’alta Val d’Agri"

Il geologo Ortolani

Dopo la scossa di terremoto di magnitudo 3.8, che la scorsa notte ha spaventato gli abitanti dei comuni al confine tra la provincia di Salerno e la Basilicata, interviene il geologo Franco Ortolani, ordinario di Geologia dell’Università Federico II, che spiega cosa avrebbe provocato il movimento tellurico.

La tesi

“L’evento - spiega Ortolani sulla sua pagina Facebook -  è da mettere in relazione alle faglie che hanno sollevato i Monti della Maddalena e contemporaneamente individuato la depressione strutturale del Vallo di Diano e dell’alta Val d’Agri. Le faglie attive che delimitano la depressione della Val d’Agri sono quelle sismogenetiche in grado di causare eventi di elevata magnitudo come quello del 1857, M= 7, che provocò oltre 10 mila vittime. L’ubicazione dell’evento di questa notte ricade nella istanza di permesso di ricerca di idrocarburi Monte Cavallo che è assolutamente incompatibile con la tutela delle risorse idropotabili alimentate dai Monti della Maddalena compresi nell’istanza”.

I sindaci chiudono le scuole

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Castel San Giorgio: donna scavalca il cancello, si ferisce e muore

  • Politica

    Gay Pride, slogan di Forza Nuova appaiono sul lungomare di Salerno

  • Cronaca

    Raid vandalico e blasfemo al cimitero di Sarno: si indaga

  • Cronaca

    Cava, becca un ladro in casa e per pietà gli offre denaro: viene aggredita

I più letti della settimana

  • Paura e follia nell'Agro nocerino: ragazzo di 27 anni semina il terrore

  • Inseguimento a Nocera Superiore: 30enne arrestato dalla polizia

  • Cava de' Tirreni, spari in centro: ferita accidentalmente una ragazza

  • Nocera Inferiore: spari in pieno giorno, si indaga

  • "Siete stato il nostro angelo": lettera di ringraziamento per il direttore di Gravidanza a Rischio

  • Capaccio, identificato il cadavere della donna trovata sulla spiaggia

Torna su
SalernoToday è in caricamento