Tramonti, scoperte 31 piante di cannabis: scatta il sequestro

L’intervento ha consentito di tagliare e sequestrare un quantitativo di sostanza stupefacente per un valore complessivo di circa 30 mila euro, che sarebbero stati tutti destinati al mercato illegale degli stupefacenti della Costiera

Blitz dei carabinieri di Tramonti che, supportati dal 7° Elinucleo di Pontecagnano-Faiano, sono riusciti ad individuare un appezzamento di terreno, in un’area altamente impervia da raggiungere, sito in località Vene Capo dell’Acqua nella frazione di Pucara, dove era nascosta una piantagione illegale di cannabis indica, non distante dai terrazzamenti destinati alla coltivazione dei limoni della Costiera Amalfitana.

Il sequestro

Le piante, dimensioni variabili comprese tra 0,5 e 1,8 metri, erano 31 complessivamente, ben occultate nella fitta vegetazione ed irrigate con un sistema artigianale di fusti posti a monte del terrazzamento di circa 25 metri quadrati per consentire, tramite una serie di condotti, una irrorazione costante dei fusti. L’intervento ha consentito di tagliare e sequestrare un quantitativo di sostanza stupefacente per un valore complessivo di circa 30 mila euro, che sarebbero stati tutti destinati al mercato illegale degli stupefacenti della Costiera. Le piante e tutto il materiale sequestrato sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria del Tribunale di Salerno. Sono in corso le indagini per risalire all’identità di coloro che avevano nascosto la merce.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Roccadaspide, raccoglie castagne cadute sulla strada: minacciato con un'ascia per il "furto"

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento