← Tutte le segnalazioni

Altro

Tredicenne bullizzato a Scafati La nota di Anna Adamo Forza Italia

Mappa
Scafati, SA, Italia · Scafati

Quando violenza e discriminazione fungono da protagonisti,non esistono parole per esprimere l' indignazione e l' amarezza provata,a maggior ragione se atti tanto vili sono commessi nei confronti di ragazzini che stanno crescendo e formando la propria personalità. Una cosa,però,è certa: l' aggressione verificatasi ai danni di un tredicenne di Scafati,bullizzato da mesi dai compagni,perché accusato di essere gay,deve farci riflettere e non può passare inosservata. Quel tredicenne sarebbe potuto essere un nostro familiare,o addirittura ognuno di noi e,se non si mettono in atto provvedimenti concreti per contrastare tali fenomeni,potrebbe esserlo qualcun'altro ancora,prossimamente. Viviamo in una società che ha paura del "diverso",di chi non rispecchia i modelli imposti da quest'ultima. Perciò,li si escludono,si ritiene siano una nullità,tanto da costringerli a nascondere la loro vera natura. Ciò fa si che appaiano agli occhi degli altri come l' anello debole,nei confronti dei quali è possibile fare qualsiasi cosa. Ed ecco che entra in gioco la violenza,spesso rifugio di ragazzini i quali necessitano di sminuire gli altri per sentirsi migliori. Tutto questo è allarmante,nonché sinonimo del fatto che occorra ascoltare di più i ragazzi e far fronte ai loro bisogni. I ragazzi vanno educati al rispetto della diversità. Va impartito loro il senso civico,i veri valori. La diversità deve essere vista come una sfumatura di uguaglianza e non come qualcosa da condannare. In questo mondo nessuno è diverso,nessuno è migliore! Non è più tempo di dire semplicemente BASTA,si ha il dovere di porre fine a violenza e discriminazione,con i fatti,non con le parole. È ora che le istituzioni impongano regole più severe. Chi violenta e discrimina va severamente punito,rieducato alla convivenza civile. Salviamo i ragazzi e indirizziamoli verso un mondo migliore. Verso un mondo in cui uguaglianza e diversità cobacino e il rispetto verso gli altri venga prima di tutto. Anna Adamo Responsabile di Segreteria Dipartimento Diritti Umani di Forza Italia- Campania

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Cronaca

    Cilento, reddito di cittadinanza e lavoro: risponde Gennaro Rizzo

  • Segnalazioni

    Acqua di fogna che finisce in mare a Torrione, la segnalazione

  • Segnalazioni

    Degrado e balordi in via Martuscelli: ignorati dalle istituzioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento