Bidella assunta con falso diploma preso a Salerno: sequestrati gli stipendi

Su di lei pende l’accusa di truffa ai danni dello Stato. A chiedere il sequestro preventivo di parte degli stipendi indebitamente guadagnati nell'anno scolastico che va dall'ottobre 2018 al giugno dello scorso anno, è stato il pm Golin

Avrebbe presentato alla scuola presso cui lavora un diploma falso” ottenuto da scuola di Salerno. Per questo il tribunale di Padova, su richiesta della Procura, ha disposto il sequestro preventivo di circa 7 mila euro  ad una donna di 55 anni di Rovigo, che si sarebbe procurata il certificato irregolare con l’obiettivo di ottenere un posto come bidella in una scuola media di Selvazzano Dentro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta

Su di lei, ora, pende l’accusa di truffa ai danni dello Stato. A chiedere e ottenere il sequestro preventivo di parte degli stipendi indebitamente guadagnati nell'anno scolastico che va dall'ottobre 2018 al giugno dello scorso anno, è stato il pm Silvia Golin. Le indagini condotte dalla Procura, però, avrebberodimostrato che la bidella non aveva mai studiato nell’istituto salernitano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento