La truffa del rolex: Le Iene scoprono l'imbroglio ad Agropoli

L’inviato Luigi Pelazza è riuscito ad individuare una persona, chiamatat "lo zio", che intercettava le telefonate dirette alla banca per la conferma dell'assegno

foto archivio

Le Iene, attraverso l'inviato Luigi Pelazza, smascherano la truffa del rolex e "lo zio" di Agropoli. Così si faceva chiamare il capo di una banda che rispondeva alle inserzioni on line per la vendita di orologi di lusso.

La truffa

Per il pagamento ci si accordava per la consegna di un assegnoì, che era conato. Veniva consegnato direttamente in banca, così da poterne confermare la regolarità. La truffa veniva messa a segno quando l’impiegato della telefonava all’istituto di credito che aveva emesso l’assegno e "lo zio", dopo aver intercettato la telefonata, si sostituiva al diretore e confermava la chiusura della transazione. La truffa era stata messa a segno ai danni della Bcc Buccino Comuni Cilentani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Concorso per OSS a Salerno, annunciate anche oltre 500 assunzioni di medici e amministrativi

  • Colpito da un'ischemia, continua a guidare: salvato un uomo ad Antessano di Baronissi

  • San Valentino a Salerno: dal dolce al salato, il romanticismo "avvolge" la città

  • Centro commerciale La Fabbrica: lavoratori pronti allo sciopero

Torna su
SalernoToday è in caricamento