"Ho tre figli, sono senza lavoro e con lo sfratto a dicembre": l'appello di un papà

L'uomo, M.L.C. vive a Campagna con sua moglie e tre bambine. Già in passato, la sua famiglia è stata aiutata dalla Caritas. Dovrà lasciare casa entro fine anno. Si rivolge a persone generose per un sostegno economico e per la ricerca di un lavoro

"Ho tre figli, la famiglia si è allargata, sono senza lavoro e con lo sfratto a dicembre": attraverso Salerno Today, un papà rivolge un appello a persone generose per un sostegno economico e per la ricerca di un lavoro. L'uomo, M.L.C., vive a Campagna con sua moglie e tre bambine. L'ultima nata si è aggiunta alle gemelline venute alla luce nel 2015. Già in passato, la sua famiglia è stata aiutata dalla Caritas che gli aveva trovato sistemazione prima nell'Ostello di via Luigi Guercio e poi a Campagna, dove risiede attualmente.

Lo sfratto

"Dovremo lasciare casa entro fine anno, perché la proprietaria ci ha comunicato che le serve l'abitazione. L'abbiamo ricevuta gratuitamente per i primi sei mesi e poi abbiamo pagato un affitto minimo, di 250 euro al mese, grazie alla comprensione e alla disponibilità della signora. Da dicembre, però, l'abitazione rientrerà nella disponibilità della proprietaria "e noi - prosegue M.L.C. - non siamo in grado di corrispondere un anticipo di due mesi, come di solito si fa quando si stipula un nuovo contratto d'affitto né di pagare il mese corrente. Paghiamo 250 euro per l'affitto e 30 per i buoni pasto delle bambine a scuola. Dobbiamo decidere se pagare l'affitto o mangiare. Siamo un nucleo familiare con un solo reddito, quello di mia moglie".

La storia

"Avevo un lavoro presso il centro di accoglienza per immigrati ad Avigliano - prosegue l'uomo - e facevo il custode di notte. Poi mi hanno chiesto di effettuare pulizie e in seguito mi hanno spiegato che sarebbe stato opportuno utilizzare una donna anziché un uomo per le pulizie nelle stanze. Così è subentrata mia moglie ma io non ho trovato altra collocazione. Ho inviato il curriculum ad alcuni bar, pizzerie e ristoranti di Campagna. Mi sono proposto per la raccolta delle olive ma preferiscono assumere altre persone. Mi rendo conto di essere penalizzato anche dal mio titolo di studio, perché per problemi familiari ho dovuto fermarmi alla quinta elementare. In passato ci ha aiutato la Caritas a Salerno ma adesso risiediamo a Campagna. Se lasciassi il paese per cercare lavoro altrove, avrebbe difficoltà mia moglie a conservare il proprio lavoo. Mi rivolgo alle persone generose per un sostegno economico e per la ricerca di una occupazione che mi consentirebbe di sostenere un nuovo affitto evitando anche il rischio che mia moglie possa finire in una casa famiglia. Autorizzo alla pubblicazione del mio numero di telefono, nella speranza che il mio appello possa essere letto". Il numero di telefono è 3313376501. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Dramma alla Cittadella: medico stroncato da un infarto, inutili i soccorsi

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

Torna su
SalernoToday è in caricamento