"Facoltà e non obbligo": il gup assolve il papà separato che non incontra il figlio

L'uomo era stato denunciato dalla ex moglie: lo aveva accusato di aver provocato uno stato di malessere nel minore. Il gup Luigi Levita di Nocera Inferiore lo ha assolto

"Non ha eluso alcun obbligo". Con questa motivazione il gup del Tribunale di Nocera Inferiore, Luigi Levita, ha assolto un uomo denunciato dalla sua ex moglie per non essersi presentato agli incontri con il figlio minorenne. Era sua facoltà farlo, non un'imposizione. Infatti il giudice ha ritenuto che l'uomo non abbia commesso alcun reato. La sua condotta "può aver creato effetti spiacevoli nell'animo del minore" ma non al punto da provocare uno stato di malessere. L'ex moglie, invece, lo considerava responsabile e lo aveva denunciato per non aver dato esecuzione al provvedimento del giudice che, in fase di separazione, gli aveva concesso la possibilità di vedere il piccolo tutte le settimane.

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • Metrò del mare in Cilento: tutti gli orari

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli, dall’abito agli accessori

  • Mare sporco e cattivi odori: l'acqua sporca rovina la domenica ai salernitani

I più letti della settimana

  • Muore a 8 mesi nell'ospedale di Nocera, la famiglia già attenzionata: fissata l'autopsia

  • Incidente tra Salerno e Baronissi, scontro tra auto e moto: muore noto anestesista

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • Statale Amalfitana: noto avvocato si lancia giù dal burrone e muore: spunta una lettera

  • Incidente tra Salerno e Baronissi: comunità sotto choc per la morte del dottor Maucione

  • Treno non si ferma in stazione, i pendolari lo inseguono e il macchinista torna indietro

Torna su
SalernoToday è in caricamento