Cilento: "Il parroco ha chiesto a mia moglie di abortire", le indagini

Secondo le accuse dell'uomo, il sacerdote sarebbe stato l'amante di sua moglie e le avrebbe chiesto di abortire: il caso

Pesante accusa per un parroco del Cilento: avrebbe chiesto alla sua amante di abortire. Indagini in corso presso il tribunale Ecclesiastico Campano: la vicenda risale al 2012.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo le accuse, il sacerdote avrebbe avuto una relazione con una donna sposata, la quale rimase incinta e, su indicazione del parroco, avrebbe abortito. Ma suo marito, venuto a conoscenza della vicenda, ha denunciato tutto al Vescovo e al Tribunale Ecclesiastico. Sconcerto nella comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

  • Covid-19, altri 3 contagi a Salerno città: due ricoveri a Scafati

Torna su
SalernoToday è in caricamento