Botti e fuochi illegali: due denunce nel Vallo di Diano a Capodanno

Complessivamente i Carabinieri di Sala Consilina hanno sottoposto a sequestro circa 20 chilogrammi di fuochi illegali

Controlli serrati, a Capodanno, per monitorare la produzione, il commercio e la detenzione illegale di fuochi artificiali, nel Vallo di Diano. I Carabinieri di Sala Consilina, in particolare, hanno denunciato due incensurati del posto per detenzione, trasporto ed omessa denuncia di materie esplodenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le denunce

I militari hanno sorpreso un ventottenne che deteneva 20 petardi artigianalmente assemblati ed un trentenne con circa 600 candelotti artigianalmente confezionati con polvere pirica, nascosti nel bagagliaio dell’auto e destinati alla vendita in nero. Complessivamente i Carabinieri di Sala Consilina hanno sottoposto a sequestro circa 20 chilogrammi di fuochi illegali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento