Botti e fuochi illegali: due denunce nel Vallo di Diano a Capodanno

Complessivamente i Carabinieri di Sala Consilina hanno sottoposto a sequestro circa 20 chilogrammi di fuochi illegali

Controlli serrati, a Capodanno, per monitorare la produzione, il commercio e la detenzione illegale di fuochi artificiali, nel Vallo di Diano. I Carabinieri di Sala Consilina, in particolare, hanno denunciato due incensurati del posto per detenzione, trasporto ed omessa denuncia di materie esplodenti.

Le denunce

I militari hanno sorpreso un ventottenne che deteneva 20 petardi artigianalmente assemblati ed un trentenne con circa 600 candelotti artigianalmente confezionati con polvere pirica, nascosti nel bagagliaio dell’auto e destinati alla vendita in nero. Complessivamente i Carabinieri di Sala Consilina hanno sottoposto a sequestro circa 20 chilogrammi di fuochi illegali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento