Vendita di borse in plastica e lavoro nero: multati negozio ed officina

I carabinieri hanno svolto, negli ultimi giorni, una serie di ispezioni nei comuni di Buccino e Capaccio Paestum

Il Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri di Salerno e della Stazione Forestale di Buccino hanno ispezionato, nei giorni scorsi, un esercizio commerciale dov’è stata accertata la vendita di borse in plastica, non conforme alla legge, e in particolare il contatto delle stesse con alimenti riposti su un banco adibito alla vendita di prodotti ortofrutticoli. Di conseguenza il titolare e amministratore unico della società è stato sanzionato per un importo pari a 5 mila euro, mentre 5,995 kg di merce sono stati posti sotto sequestro.

Il secondo blitz

Nella città di Capaccio-Paestum, invece, il Nucleo Carabinieri - Ispettorato del Lavoro, insieme  ai militari della locale Stazione, hanno contestato al titolare di un’officina meccanica violazioni di carattere amministrativo, ai sensi della legge n. 73/2000, modificata dalla legge n. 183/2010, in relazione all’impiego di manodopera in nero e irregolarità amministrative, per un totale di 7.200 euro.  Inoltre, è stata disposta la sospensione dell’attività imprenditoriale con sanzione pari ad 2 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Coronavirus, De Luca ha deciso: "Scuole chiuse in Campania"

  • Allerta Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole: la mappa dei comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento