Vienna Cammarota in viaggio tra Salerno e la Basilicata alla scoperta dei borghi

Vienna Cammarota, 69enne Guida Ambientale Ecursionistica salernitana, dopo aver attraversato mezza Europa, partendo dalla cittadina Ceca Karlovy Very fino ad arrivare a Messina, è partita per un viaggio tra la provincia di Salerno e la Basilicata

Tristano Dello Ioio e Vienna Cammarota

Vienna Cammarota, 69enne Guida Ambientale Ecursionistica salernitana, dopo aver attraversato mezza Europa, partendo dalla cittadina termale Ceca Karlovy Very fino ad arrivare a Messina, questa volta è partita per un viaggio tra la provincia di Salerno e la Basilicata. "Dopo Karlovy Vary parto per una nuova avventura - ha spiegato Vienna, questa mattina, prima della partenza dal castello Arechi - Io andrò in Basilicata, attraverserò tutti i borghi anche quei borghi spopolati, senza più un’anima. Mi auguro di farli rivivere questi borghi, con la mia presenza, con la mia testimonianza ed anche per questo ho scelto come compagna la nostra Bandiera, la Bandiera italiana".

Il viaggio

Spiegando le motivazioni della suo nuova imresa Vienna ha spiegato: "Questa sera arriverò ad Eboli e sarà la mia prima tappa, mi farò guidare dal pensiero di Carlo Levi in Cristo si è fermato ad Eboli. Il mio cammino che durerà 7 giorni sarà dedicato ai borghi, alla loro storia ai loro  tesori, ai ricordi, ai volti della gente vissuta e alle parole di Carlo Levi mi è grato riandare con la memoria a quell'altro mondo, serrato nel dolore e negli usi, negato alla storia e allo Stato, eternamente paziente... inizierò dai Monti Lattari e proseguirò sino ai Laghi di Monticchio, in Basilicata. La mia compagna? La Bandiera della nostra Italia ed all’ingresso in ogni borgo, regalerò una piccola bandiera italiana al primo cittadino che incontrerò. Attraverserò Colliano, Valva, Laviano, Santomenna, Castelnuovo di Conza, Sant’Andrea di Conza (Irpinia) poi entrerò in Basilicata e sarò a  Pescopagano, Rapone , Ruvo del Monte, Atella, Rionero in vulture e raggiungerò i Laghi di Monticchio il 16 Marzo. Ben 7 giorni di cammino per accendere le luci sui luoghi, borghi, bellezze spesso dimenticate.  Camminerò, osserverò mi emozionerò - ha continuato - Mi stanno già contattando i sindaci di alcune di queste città, le associazioni culturali. Incontrerò tutti. Abbiamo bisogno di credere, di essere umani, e non di pensare solo a produrre e a consumare. Mi piacciono i borghi e solo visitandoli, parlandone potrò dare loro vita e conoscenza. Non distruggiamo le bellezze, la storia dei borghi e non danneggiamoli con opere inutili".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'augurio di Dello Ioio

Il presidente del Parco dei Monti Lattari, Tristano Dello Ioio, questa mattina, prima della partenza, ha voluto consegnare la bandiera italiana a Vienna Cammarota: "Vienna ha scelto un punto cruciale di congiunzione tra Costiera Amalfitana, Agro nocerino sarnese e Penisola Sorrentina. Con l’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche (AIGAE) abbiamo firmato il protocollo d’intesa che consentirà al territorio di crescere e di far comprendere l’importanza dei borghi. Con AIGAE porteremo Turismo Ambientale nei borghi . Il Parco sta per partire con il Marchio dei Monti Lattari per la valorizzazione dei prodotti enogastronomici e turistici ma sta partendo anche il Piano Parco e sta partendo anche la rete turistica di info point" ha concluso.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

Torna su
SalernoToday è in caricamento