Orrore a Sarno, approfitta di ragazza con disagio psico-fisico

Arrestato un uomo, già noto alle forze dell'ordine, che ha violentato una ragazza in precaria condizione psico-fisica. I carabinieri: "Avrà ora tempo e modo per riflettere su quanto abiettamente commesso"

violenza

Una vicenda da brivido, a Sarno, la sera del 16 luglio. Un trentunene con precedenti, approfittando del rapporto di amicizia con la famiglia di una ragazza in precaria condizione psico-fisica, è riuscito a restare solo con la giovane, per poi rinchiuderla in camera da letto, minacciarla e violentarla. A  nulla sono valsi i tentativi di resistenza della ragazza che ha, purtroppo, subito l'abuso.

Non contento, l'uomo, il giorno successivo l'increscioso episodio, è tornato dal padre della vittima per minacciarlo ed offenderlo. Denunciato ai carabinieri,il trentunenne di Sarno è stato arrestato per violenza sessuale, ingiuria e minacce. I carabinieri: "Avrà ora tempo e modo per riflettere su quanto abiettamente commesso".


 

 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Dramma a Cetara: annega una donna salernitana di 62 anni

    • Cronaca

      Nocera Inferiore, incendio in via Loria: tre persone intossicate

    • Cronaca

      Grotte di Palinuro, il presidente del tribunale De Luca: "Troppi morti, vanno chiuse"

    • Cronaca

      Universiadi 2019, entusiasmo alla cerimonia "Torcia di Tapei" all'Ateneo di Salerno

    I più letti della settimana

    • Auto si ribalta più volte sull'A3: muore Emanuele Manzo, grave 20enne

    • Spari ed inseguimenti nel centro storico: paura a Salerno

    • Il mercato rionale di Torrione apre anche il pomeriggio: ecco gli orari

    • Novi Velia, blitz di Asl e carabinieri: sospesa la sagra della mozzarella nella mortella

    • Urla "Allah Akbar" in chiesa, poi distrugge un altare e aggredisce sagrestano

    • Scoppia un incendio al Maximall, commercianti e clienti in fuga: cinque intossicati

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento