Bambina costretta a prostitursi, con la complicità della madre: nei guai un rumeno a Castel San Giorgio

Rischia sei anni e due mesi di carcere per l'orco che avrebbe costretto una ragazzina di 13 anni a seguirlo, prospettandogli un rapporto sessuale completo

Sono stati chiesti sei anni e due mesi di carcere per l'orco che avrebbe costretto una ragazzina di 13 anni a seguirlo, prospettandogli un rapporto sessuale completo, con la complicità della madre della piccola. L'uomo, un manovale rumeno trentanovenne, avrebbe violentato la vittima a Castel San Giorgio. In sede di udienza preliminare la madre è stata condannata 7 anno di reclusione.

La denuncia

La nonna della ragazzina  ha denunciato tutto ai carabinieri: la madre avrebbe costretto la piccola a prostituirsi, di notte, tra Roccapiemonte e Castel San Giorgio. La prossima udienza è fissata a metà dicembre.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Salerno, colto da arresto cardiocircolatorio: 20enne in ospedale

  • Cronaca

    "Devo far mangiare mia madre allettata", invece derubava i pazienti: un arresto al Ruggi

  • Cronaca

    Corruzioni e appalti truccati a Camerota: scarcerato l'ex sindaco Romano

  • Cronaca

    Omicidio stradale, il 31 maggio la sentenza d'appello per l'attore Domenico Diele

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare sentenze, 14 arresti a Salerno: coinvolti anche giudici tributari

  • Tromba d'aria in Costiera: caos tra Maiori e Ravello

  • Cilento, avvistato pesce-killer nel mare di Palinuro

  • Eboli, annullato il concerto di Raf e Tozzi: ecco come ottenere il rimborso

  • Furto in una casa di Giovi, vittime narcotizzate e derubate di notte

Torna su
SalernoToday è in caricamento