Bambina costretta a prostitursi, con la complicità della madre: nei guai un rumeno a Castel San Giorgio

Rischia sei anni e due mesi di carcere per l'orco che avrebbe costretto una ragazzina di 13 anni a seguirlo, prospettandogli un rapporto sessuale completo

Sono stati chiesti sei anni e due mesi di carcere per l'orco che avrebbe costretto una ragazzina di 13 anni a seguirlo, prospettandogli un rapporto sessuale completo, con la complicità della madre della piccola. L'uomo, un manovale rumeno trentanovenne, avrebbe violentato la vittima a Castel San Giorgio. In sede di udienza preliminare la madre è stata condannata 7 anno di reclusione.

La denuncia

La nonna della ragazzina  ha denunciato tutto ai carabinieri: la madre avrebbe costretto la piccola a prostituirsi, di notte, tra Roccapiemonte e Castel San Giorgio. La prossima udienza è fissata a metà dicembre.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Salerno, il racconto di una delle studentesse aggredite: "Ho reagito ad insulti razzisti"

  • Cronaca

    "C'è una bomba", evacuato il tribunale di Nocera Inferiore

  • Incidenti stradali

    Incidente tra due auto sulla Tangenziale a Salerno: traffico in tilt

  • Cronaca

    Nocera Inferiore, tentò di abusare di due studentesse: nei guai insegnante

I più letti della settimana

  • Incidente mortale tra Eboli e Battipaglia: perdono la vita 2 giovanissimi, 3 feriti

  • Dramma scampato sulla Tangenziale: auto contromano, incidente sfiorato

  • Stava trasportando la verdura al mercato, provano a rapinarlo: 48enne ucciso con un colpo di fucile

  • Scompare insieme al fidanzato: ritrovata la 14enne di Battipaglia

  • Battipaglia, 14enne si allontana da casa e fa perdere le sue tracce: al via le ricerche

  • Denuncia choc: "A Sarno sotterrati rifiuti radioattivi"

Torna su
SalernoToday è in caricamento