Amianto assassino, ex militare salernitano riconosciuto “vittima del dovere”

Il giudice del lavoro del Tribunale di Salerno ha concesso agli eredi la corresponsione, da parte del ministero della Difesa, di un importo mensile di 500 euro

E' stato riconosciuto lo status di “vittima del dovere” a un ex militare salernitano che si era ammalato di mesotelioma, a causa dell’amianto. Come riporta La Città, il giudice del lavoro del Tribunale di Salerno ha concesso agli eredi la corresponsione, da parte del ministero della Difesa, di un importo mensile di 500 euro e non più di 250 euro, da sommare ad altri mille euro mensili.

L'osservazione

"Il contenuto della sentenza del Tribunale di Salerno – ha spiegato a La Città l’avvocato Ezio Bonanni , presidente dell’Osservatorio nazionale amianto – è tranchant sul comportamento della Marina militare Italiana e conferma le risultanze della commissione parlamentare di inchiesta sulla strage di marinai vittime dell’amianto".


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fallo in campo, padre di un giocatore caccia una pistola: spettatori in fuga

  • Cronaca

    Medico toglie le rendite ai figli diventati adulti: il giudice gli dà ragione

  • Cronaca

    Ladri in un supermercato nella notte ad Albanella: si indaga

  • Politica

    Comune di Baronissi, Rosa Infante nuovo assessore della Giunta Valiante

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Salerno-Reggio Calabria, un morto e 6 feriti

  • Omicidio, truffe e violenze in un hospice ad Eboli: 11 arresti

  • Concorsi "truccati" per entrare nelle forze armate, 15 arresti: nei guai anche 2 salernitani

  • Gli studenti del "Virtuoso" vanno al corteo, il preside li punisce: scoppia la polemica

  • Non regge al dolore della perdita del marito: muore anche la moglie del professor Postiglione

Torna su
SalernoToday è in caricamento