Amianto assassino, ex militare salernitano riconosciuto “vittima del dovere”

Il giudice del lavoro del Tribunale di Salerno ha concesso agli eredi la corresponsione, da parte del ministero della Difesa, di un importo mensile di 500 euro

E' stato riconosciuto lo status di “vittima del dovere” a un ex militare salernitano che si era ammalato di mesotelioma, a causa dell’amianto. Come riporta La Città, il giudice del lavoro del Tribunale di Salerno ha concesso agli eredi la corresponsione, da parte del ministero della Difesa, di un importo mensile di 500 euro e non più di 250 euro, da sommare ad altri mille euro mensili.

L'osservazione

"Il contenuto della sentenza del Tribunale di Salerno – ha spiegato a La Città l’avvocato Ezio Bonanni , presidente dell’Osservatorio nazionale amianto – è tranchant sul comportamento della Marina militare Italiana e conferma le risultanze della commissione parlamentare di inchiesta sulla strage di marinai vittime dell’amianto".


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Castel San Giorgio: donna scavalca il cancello, si ferisce e muore

  • Cronaca

    Raid vandalico e blasfemo al cimitero di Sarno: si indaga

  • Cronaca

    Discoteca piena e con lavoratori irregolari: scatta il sequestro

  • Cronaca

    Ruggi, donna incinta rischia di perdere il figlio: salvata dall'equipe del dottore Petta

I più letti della settimana

  • Paura e follia nell'Agro nocerino: ragazzo di 27 anni semina il terrore

  • Inseguimento a Nocera Superiore: 30enne arrestato dalla polizia

  • Cava de' Tirreni, spari in centro: ferita accidentalmente una ragazza

  • Nocera Inferiore: spari in pieno giorno, si indaga

  • "Siete stato il nostro angelo": lettera di ringraziamento per il direttore di Gravidanza a Rischio

  • Capaccio, identificato il cadavere della donna trovata sulla spiaggia

Torna su
SalernoToday è in caricamento