Da Napoli fino ai parchi archeologici salernitani: ritorna l'Archeotreno Campania

Il treno d’epoca consente di viaggiare dal cuore di Napoli fino ai parchi archeologici di Pompei, Paestum, ed Elea-Velia

Foto fb

Torna, in occasione della Vigilia dell'Epifania, il 5 gennaio, l’appuntamento con Archeotreno Campania, alias il treno d’epoca che consente di viaggiare dal cuore di Napoli fino ai parchi archeologici di Pompei, Paestum, ed Elea-Velia. Composto da carrozze Centoporte e Corbellini degli anni ’30 e ’40 del secolo scorso, il treno partirà alle 8.20 dalla stazione di Napoli Centrale, con fermate intermedie a Pietrarsa – San Giorgio a Cremano (8.41); Portici–Ercolano (8.46); Pompei (9.06); Salerno (9.40), Pontecagnano (9.49); Paestum (10.12); Ascea (10.42); Sapri (11.09).  Il ritorno da Sapri alle 16.30, con arrivo a Napoli Centrale alle 19.22.

I costi

Il prezzo per l’andata e ritorno è di 20 euro per gli adulti e di 10 euro per i ragazzi. I bambini (fino a 4 anni non compiuti) accompagnati da un adulto, viaggiano gratis, senza tuttavia garanzia di posto a sedere. Tanta curiosità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

Torna su
SalernoToday è in caricamento