Riqualificazione Porta Ovest, presentato il bando al comune

Il progetto è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa tenutasi presso il salone del Gonfalone del comune di Salerno. L'intervento punta a riqualificare la zona e a facilitare l'ingresso a Salerno da nord ovest

"Un'opera importante per la città" così il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ha presentato il bando per la riqualificazione della zona nord ovest della città, detta "Porta Ovest". Nelle intenzioni del primo cittadino e dell'amministrazione comunale, l'obiettivo è di riqualificare la zona interessata al fine di migliorare la possibilità di accesso alla città proprio da nord ovest, con meno disagi per i residenti e i pendolari che magari transitano nella zona ma anche, in un'ottica turistica, per accogliere meglio i visitatori che da nord si recano a Salerno.

Il progetto prevede il ridisegno dei flussi che si verificano sul tratto autostradale Salerno - Fratte - Vietri, oltre che l'installazione di tre nuove fermate della metropolitana di Salerno (in parte già completa, ma che non è ancora entrata in funzione). Previsti inoltre nel progetto altri accorgimenti: zone di sosta e parcheggi per gli autobus turistici che giungono in città, zone attrezzate per i conducenti di camion, attrezzature sportive. Verrà modificato in parte anche il viadotto Alfonso Gatto, che conduce sino al porto commerciale Il tutto nell'ottica di dare un biglietto da visita diverso della città per chi entra da nord ovest.

Pienamente soddisfatto il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, che parla di riqualificazione della città e sottolinea come sia stato "un miracolo evitare che venissero persi i fondi previsti per il progetto illustrato", criticando l'operato del governo nazionale, "poco attento ai problemi veri e impegnato solo in propaganda". Presenti alla conferenza stampa il segretario provinciale del Pd Nicola Landolfi oltre a diversi consiglieri e assessori comunali e, tra gli altri, il segretario provinciale della Feneal Uil Luigi Ciancio, che ha speso parole di elogio: "Un'opera necessaria per la città di Salerno che conferma la linea di voler riqualificare le varie zone della città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ciancio ha quindi aggiunto che "al di là dell'importante ricaduta occupazionale che si può avere in questo momento di crisi, va detto che l'opera renderà più vivibile la città". E, sul tema del lavoro, ha aggiunto: "Chiediamo attenzione per i lavoratori salernitani, a Salerno l'unica industria che abbiamo è il turismo e su questa bisogna insistere. L'opera in questione è importante anche per i turisti che arriveranno a Salerno, che negli ultimi anni è cresciuta tantissimo sotto questo punto di vista. Ma -  aggiunge Ciancio - ci auguriamo che per la realizzazione dell'opera siano tenuti in considerazione in primis i lavoratori del territorio". Non è mancata una stoccata al governo centrale, in linea con De Luca: "Purtroppo il governo nazionale fa solo chiacchiere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento