Luigi De Rosa della Smet nominato Cavaliere del Lavoro: l'elogio di Prete

Il presidente della Camera di Commercio: "Trovare il suo nome tra i 25 neo cavalieri, insigniti oggi dal Presidente della Repubblica, costituisce motivo di grande soddisfazione per tutta l’imprenditoria salernitana"

Soddisfazione in città: Luigi De Rosa della SMET è stato nominato Cavaliere del Lavoro. Entusiasta, il presidente della Camera di Commercio, Andrea Prete: “Esprimo vivo compiacimento per la nomina a Cavaliere del Lavoro di Luigi De Rosa della SMET, impresa salernitana del settore logistica e trasporti – ha detto Prete- Trovare il suo nome tra i 25 neo cavalieri, insigniti oggi dal Presidente della Repubblica, costituisce motivo di grande soddisfazione per tutta l’imprenditoria salernitana. Un riconoscimento che acquista ancora più valore, perché ottenuto da un imprenditore del Sud: un uomo a capo di un’organizzazione che ha raccolto con successo la difficile sfida della competizione globale”.  Allori per De Rosa.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Elezioni amministrative 26 maggio 2019: i risultati nei 49 comuni salernitani, al via lo spoglio

  • Cronaca

    Manda un carabiniere in ospedale, sotto l'effetto di droga: arrestato 21enne di Ravello

  • Cronaca

    Rissa in Spagna, grave un giovane: studente salernitano torna libero

  • Meteo

    Maltempo in Campania: prorogata l'allerta meteo, l'avviso

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 26 maggio 2019: i risultati nei 49 comuni salernitani, al via lo spoglio

  • Cilento, avvistato pesce-killer nel mare di Palinuro

  • Resta senza benzina sull'A2, prova ad arrivare a piedi al distributore di carburante: multato

  • Boom di escort in provincia di Salerno, record nel capoluogo: ecco identikit e costi

  • Battipaglia: molesta una ragazzina, poi chiama gli amici e picchiano a sangue il padre

  • Dramma a Cava, anziana travolta e uccisa da un'auto in retromarcia

Torna su
SalernoToday è in caricamento