Nasce a Montecorvino Pugliano l’hub di competenze e saperi “Fondazione Saccone”: sabato 22 giugno la presentazione

Un “generatore di opportunità” che si propone di supportare il terzo settore, valorizzare il capitale umano e favorire il matching tra domanda e offerta di innovazione, coinvolgendo startup, imprese innovative, spin off universitari, centri di ricerca

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Sabato 22 giugno, a partire dalle ore 10,30, si inaugurerà il nuovo hub di competenze e saperi “Fondazione Saccone”, fondazione di partecipazione riconosciuta a livello nazionale, concepita per contribuire alla crescita dello sviluppo socio economico della provincia di Salerno, attraverso lo svolgimento di attività di studio e ricerca e la promozione di iniziative culturali di grande rilevanza. Un “generatore di opportunità” che si propone di supportare il terzo settore, valorizzare il capitale umano e favorire il matching tra domanda e offerta di innovazione, coinvolgendo startup, imprese innovative, spin off universitari, centri di ricerca, università, aziende e Pubbliche Amministrazioni. La presentazione della Fondazione Saccone si terrà nella sede della struttura, situata in via Ungaretti, 43 a Montecorvino Pugliano – zona Pagliarone (Sa) presso il Centro Direzionale Saccone.  Nel corso dell’incontro interverranno Giorgio Scala, presidente della Fondazione Saccone, ed Edoardo Gisolfi, coordinatore del CTS della Fondazione Saccone. Alla presentazione prenderanno parte i componenti del Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione Saccone, selezionati tra alcuni dei maggiori esperti del mondo dell’impresa, della comunicazione, del marketing, dell’innovazione, della finanza, dell’università, della ricerca e della formazione che, grazie alle loro conoscenze e competenze, contribuiranno all’ideazione e realizzazione di progetti e iniziative di grande impatto per il territorio

Torna su
SalernoToday è in caricamento