mercoledì, 22 ottobre 18℃

Economia salernitana in difficoltà: i dati Osservatorio economico provinciale

Male l'andamento in vari settori, dall'industria manifatturiera alla grande distribuzione, nel corso del quarto trimestre del 2011. I dati sono stati elaborati dalla Camera di Commercio di Salerno

Redazione 8 marzo 2012

L'economia in provincia di Salerno non sta attraversando un periodo particolarmente florido: questo è quanto emerge da un'indagine congiunturale effettuata dall'Osservatorio Economico Provinciale, pubblicata sul sito della Camera di Commercio di Salerno e relativa al quarto trimestre del 2011. Ecco quanto si legge nella nota diffusa dalla Camera di Commercio.

Annuncio promozionale

"I dati congiunturali del IV trimestre 2011, forniti dal Centro studi Unioncamere ed elaborati dalla Camera di Commercio di Salerno, nell’ambito delle attività dell’Osservatorio Economico Provinciale, evidenziano difficoltà per l’industria manifatturiera della provincia di Salerno non solo per la contrazione dei principali indicatori economici ma anche per la significativa preoccupazione degli operatori sull’andamento dei primi mesi del 2012.
 
Nel periodo ottobre-dicembre 2011, infatti, le imprese manifatturiere registrano un peggioramento dell’andamento della produzione (-4,0%) rispetto a quanto rilevato il trimestre precedente (quando si era registrato una riduzione tendenziale del –3,0%), mentre risulta sostanzialmente stabile il fatturato (-3,3% rispetto a –3,4%). Si intensifica anche la flessione degli ordinativi (-5,0% la variazione tendenziale rispetto a –3,7% del III trimestre).
 
Sul fronte delle esportazioni, si registra una variazione tendenziale negativa (-1,1%) a differenza di quanto rilevato nel trimestre precedente (era +2,3% la variazione tendenziale del periodo luglio-settembre).
 
Nel complesso risultano seriamente negative le previsioni degli imprenditori sugli andamenti del I trimestre del 2012.
 
Si chiude con una riduzione delle vendite del -4,7% rispetto allo spesso periodo dell’anno precedente il bilancio del IV trimestre delle imprese del commercio. Risultano quasi allineate le riduzioni del settore alimentare (-4,5%) e non alimentare (-5,1%), le prime in ripresa di quasi un punto percentuale rispetto al dato luglio-settembre.
 
Più contenuto il calo registrato dalla grande distribuzione (-2,8%) che, a differenza degli altri operatori del commercio, guarda con fiducia al I trimestre del 2012.
 
In peggioramento il volume d’affari delle imprese dei servizi che registrano nel periodo ottobre-dicembre 2011 una riduzione tendenziale del volume d’affari del –3,9% contro il –3,5% del periodo luglio-settembre.
 
In particolare, le costruzioni registrano una variazione del -6,3% contro il -5,9% del trimestre precedente".
 
Questo, in sintesi, è quanto emerge dall’indagine congiunturale condotta dal Centro Studi Unioncamere, nell’ambito dell’Osservatorio Economico provinciale - IV trimestre 2011 - promosso dalla Camera di Commercio di Salerno.

commercio
imprenditori
settore alimentare

Commenti