Lavoro, Boccia lancia l'allarme da Salerno: "60mila giovani vanno via dal Sud"

Il presidente nazionale di Confindustria ha partecipato al Premio Falk “Governance e capitali: opportunità per la crescita” organizzato presso la sede della Camera di Commercio

Vincenzo Boccia

Torna a parlare di infrastrutture, giovani e lavoro il presidente nazionale di Confindustria Vincenzo Boccia che, oggi pomeriggio, ha partecipato al Premio Falk “Governance e capitali: opportunità per la crescita” organizzato presso la sede della Camera di Commercio di Salerno.

L’intervento

Nel corso del suo intervento il leader degli industriali ha lanciato un messaggio chiaro al Governo gialloverde: “Il Sud ha bisogno di un grande piano shock, a partire da un grande piano di dotazione infrastrutturale. Abbiamo segnalato da tempo che ci sono già risorse spendibili. Occorre anche un piano di inclusione dei giovani nel mondo del lavoro”. Poi Boccia ha lanciato l’allarme occupazione: “Abbiamo oltre 60mila giovani che dal Sud ogni anno si spostano al Nord o in altri paesi per cercare lavoro”.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Mare sporco a Salerno: denunce e proteste dei cittadini

  • Sette cartomanti in poche centinaia di metri: nuova "invasione" sul lungomare

I più letti della settimana

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Incidente a Giovi: è morta Eleonora, l'amica della famiglia Scannapieco

  • Idrante usato per allontanare dei giovani: scoppia il caso a "Baccanalia"

  • Incidente a Giovi: ecco le condizioni di salute dei quattro feriti

Torna su
SalernoToday è in caricamento