Vendita del Pastificio Amato, asta completamente deserta

Lo storico pastifico per tre mesi sarà ancora gestito da Di Martino che potrebbe ottenere un'ulteriore proroga dal giudice

Vuoto, il Tribunale Fallimentare di Salerno. Mancava, oltre i potenziali acquirenti, anche lo stesso Giuseppe Di Martino. Come si temeva, nessuna offerta per l'asta di vendita del pastificio Amato: né per 31 milioni né per 29 milionicome prevedeva il secondo tempo fissato dal bando. Lo storico pastifico per tre mesi sarà ancora gestito da Di Martino che potrebbe ottenere un'ulteriore proroga dal giudice.

Per il nuovo bando, ad ogni modo, bisogna attendere settembre. Amarezza e delusione, tra gli ex dipendenti, per l'asta completamente deserta.

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • 5 consigli di bellezza per far durare a lungo la tinta per capelli anche d’estate

I più letti della settimana

  • Maxi Concorso Regione Campania, pubblicati i primi due bandi: tutte le info

  • Arriva in ospedale con i testicoli lesionati: la madre sporge denuncia

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

Torna su
SalernoToday è in caricamento