Vendita del Pastificio Amato, asta completamente deserta

Lo storico pastifico per tre mesi sarà ancora gestito da Di Martino che potrebbe ottenere un'ulteriore proroga dal giudice

Vuoto, il Tribunale Fallimentare di Salerno. Mancava, oltre i potenziali acquirenti, anche lo stesso Giuseppe Di Martino. Come si temeva, nessuna offerta per l'asta di vendita del pastificio Amato: né per 31 milioni né per 29 milionicome prevedeva il secondo tempo fissato dal bando. Lo storico pastifico per tre mesi sarà ancora gestito da Di Martino che potrebbe ottenere un'ulteriore proroga dal giudice.

Per il nuovo bando, ad ogni modo, bisogna attendere settembre. Amarezza e delusione, tra gli ex dipendenti, per l'asta completamente deserta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

Torna su
SalernoToday è in caricamento