Piano del Lavoro della Regione Campania, De Luca: "Altri 1500 posti a tempo indeterminato"

De Luca: "La Campania tiene nel quadro complessivo del Mezzogiorno (nel triennio 2015/18 Pil a +4,1 per cento), ma diventa sempre più importante mettere al primo posto il lavoro"

"Dalle anticipazioni dei dati Svimez emergono due drammatiche conferme: il divario con il Nord e la fuga dei giovani dal Sud. La Campania tiene nel quadro complessivo del Mezzogiorno (nel triennio 2015/18 Pil a +4,1 per cento), ma diventa sempre più importante mettere al primo posto il lavoro, come abbiamo fatto sin dall’inizio della nostra azione amministrativa. È la nostra priorità e la Svimez con i numeri conferma che le strategie messe in campo rappresentano l’unica vera svolta possibile".

Parola del Governatore della Campania, Vincenzo De Luca che, su Facebook, rende noto come il Piano del Lavoro della Regione Campania sia nato e si realizza "per questo, per dare un lavoro vero e stabile subito a tremila giovani".

L'annuncio di De Luca

Altri 1500 posti di lavoro a tempo indeterminato, quello che consente di mettere su famiglia, di accendere un mutuo, di trattenere in Campania i giovani e che partirà il prossimo autunno. Poi le altre misure messe in campo dalla Regione: Garanzia Giovani, gli incentivi alle imprese, la formazione mirata degli ITS, le assunzioni finalmente avviate nella sanità.

Avanti così, per fermare questa emorragia drammatica di giovani. E per fermare una distorta autonomia differenziata che non farebbe altro che aumentare il divario tra Nord e Sud. Quindi: difendere l’unità del Paese, sì alla sfida dell’efficienza, fabbisogni standard per ogni cittadino italiano, fondo di perequazione come previsto dalla Costituzione, sì alla sburocratizzazione. Questa è l’autonomia da realizzare dentro un’Italia unita.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La treccia dorata di Melissa consegnata ai genitori: fissati i funerali della 16enne, i primi riscontri degli esami

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

Torna su
SalernoToday è in caricamento