Tassa di soggiorno a Salerno: si discute su tariffe e limiti di pernottamento

L’arrivo in Consiglio Comunale del regolamento, senza il previsto aumento delle tariffe, continua a far discutere, come riporta Il Mattino

Riflettori puntati sul regolamento dell'imposta di soggiorno che entrerà in vigore il 1° giugno, al Comune di Salerno: risulterà necessario intervenire per fissare il numero massimo di pernottamenti sottoposti a tassa, limitandolo a 5 giorni, come in città quali Milano o Firenze, a dispetto dei 30 previsti.

Le idee

L’arrivo in Consiglio Comunale del regolamento, senza il previsto aumento delle tariffe, continua a far discutere, come riporta Il Mattino. Tra le ipotesi, anche quella di una differenziazione delle tariffe per l’alta stagione, a iniziare da Luci d’artista, nonché la previsione specifica dei settori e delle iniziative per le quali utilizzare gli introiti dell’imposta. La decisione è in corso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

  • Choc a Santa Maria di Castellabate: trovato un cadavere in spiaggia

  • Morto in spiaggia: due comunità piangono Domenico Di Sessa

  • A2 chiusa per la bomba, l'odissea di una famiglia: "Bimbi in lacrime, nessuna assistenza"

Torna su
SalernoToday è in caricamento