Tassa di soggiorno a Salerno: si discute su tariffe e limiti di pernottamento

L’arrivo in Consiglio Comunale del regolamento, senza il previsto aumento delle tariffe, continua a far discutere, come riporta Il Mattino

Riflettori puntati sul regolamento dell'imposta di soggiorno che entrerà in vigore il 1° giugno, al Comune di Salerno: risulterà necessario intervenire per fissare il numero massimo di pernottamenti sottoposti a tassa, limitandolo a 5 giorni, come in città quali Milano o Firenze, a dispetto dei 30 previsti.

Le idee

L’arrivo in Consiglio Comunale del regolamento, senza il previsto aumento delle tariffe, continua a far discutere, come riporta Il Mattino. Tra le ipotesi, anche quella di una differenziazione delle tariffe per l’alta stagione, a iniziare da Luci d’artista, nonché la previsione specifica dei settori e delle iniziative per le quali utilizzare gli introiti dell’imposta. La decisione è in corso.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • Perde il cellulare con le foto del figlioletto morto: le restuiscono solo la scheda, lo sfogo della mamma di Alessandro

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Dramma a Nocera, precipita dal tetto di una scuola: muore operatore

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Festeggiano il matrimonio in un ristorante ma non pagano il conto: neo sposini nei guai

  • Salerno, i Nas chiudono laboratorio di analisi: sequestri anche in provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento