Viabilità alternativa alla SS18, nell’Agro-Nocerino-Sarnese: riapre il cantiere

Lunedì 7, a Nocera Superiore, il sindaco in carica, Giovanni Maria Cuofano, illustrerà insieme al presidente della Provincia Michele Strianese ed il governatore campano Vincenzo De Luca, i dettagli relativi alla riapertura del cantiere

Riapre il cantiere relativo ai lavori di realizzazione della viabilità alternativa alla Strada Statale 18 nell’agro-nocerino-sarnese.  Il progetto generale, ad oggi realizzato all’80%, interessa i Comuni di Nocera Superiore, Cava de’ Tirreni, Roccapiemonte, Castel San Giorgio, Nocera Inferiore,  Pagani, S.Egidio del Monte Albino, San Marzano sul Sarno, Angri e Scafati.

Lunedì 7, a Nocera Superiore, il sindaco in carica, Giovanni Maria Cuofano, illustrerà insieme al presidente della Provincia Michele Strianese ed il governatore  campano Vincenzo De Luca, i dettagli relativi alla riapertura del cantiere.

Parla Cuofano

È un risultato straordinario perché il tracciato riveste un’importanza strategica per l’Agro e per Nocera Superiore, soprattutto alla luce del  PUC approvato e dell’area PIP in fieri. La realizzazione di questa viabilità alternativa che va ad annodarsi all’innesto con l’A30 di Castel San Giorgio rappresenta un progetto per cui ci siamo battuti sin dall’inizio e per il quale, oggi, portiamo a casa un risultato decisivo per il territorio.

L’importo dell’intervento, finanziato dalla Regione Campania nel 2007, è di circa 22 milioni di euro: il lavoro è stato aggiudicato nel 2006 dall’ATI, con impresa mandataria RCM Costruzioni, per il prezzo netto di poco più di 12 milioni.

La dichiarazione di Giuseppe Fabbricatore, candidato sindaco

“In qualità di Consigliere Provinciale, espressione del territorio dell’Agro e del Comune di Nocera Superiore, intendo rivolgere un sentito ringraziamento ai Presidenti della Provincia di Salerno che, dal 2007 ad oggi, grazie ad un finanziamento della Regione Campania, non hanno mai perso di vista la procedura per il completamento della Alternativa alla Statale 18 che, oggi, finalmente raggiunge anche il territorio del comune di Nocera Superiore. Da Angelo Villani ad Edmondo Cirielli, da Antonio Iannone per finire a Giuseppe Canfora e Michele Strianese, tutti i Presidenti che si sono alternati a Palazzo  Sant’Agostino hanno, di concerto con la struttura dirigenziale, seguito passo dopo passo l’iter burocratico. Un riingraziamento particolare al dottore Domenico Ranesi, dirigente del Settore viabilità ed opere pubbliche della Provincia di Salerno che, negli ultimi anni, mi ha ricevuto con grande disponibilità per la risoluzione di una problematica molto sentita dalla popolazione di tutto l’Agro”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Scafati: Faucitano ucciso per un debito di droga, 3 arresti

  • Incidenti stradali

    Incidente mortale a Sarno, 86enne perde il controllo dell'auto e si schianta contro un muro

  • Cronaca

    Colto da ictus nel centro storico di Agropoli: grave un uomo

  • Cronaca

    Trasferta a Palermo, guasto al motore del pullman dei granata

I più letti della settimana

  • Inps sbaglia i calcoli della pensione: carabinieri vincono la causa

  • Nocera Inferiore, Corona non si presenta al ristorante: scatta la segnalazione

  • Sorpresa nel Parco Nazionale del Cilento: su un albero spunta lo scoiattolo bianco

  • Sarno, famiglia africana chiede da mangiare: il vigilantes dell'ospedale la porta al ristorante

  • Lutto a Salerno, addio a padre Claudio Luciano: il dolore dei fedeli

  • Aggredisce la troupe di Striscia e ferisce un agente: rilasciato il presunto killer dei gatti di Battipaglia

Torna su
SalernoToday è in caricamento