Finale di "Accendi il tuo futuro" a Villa Carrara a Salerno

Domenica 17 gennaio si conclude il progetto "Accendi il tuo futuro" a Salerno. Si conclude la mostra espositiva presso Villa Carrara dedicata alle Luci d’Artista realizzate dai giovani del progetto: dalle ore 17.30 si terrà l’evento di chiusura che, restando nel tema dell’arte come ponte verso nuove opportunità, personali e professionali, prevederà perfomance e spettacoli artistici di magia e giocoleria di grande coinvolgimento con giovani artisti di strada e verranno distribuiti gratuitamente pop corn e zucchero filato. Per tutto il periodo i sei giovani artisti in mostra sono stati presenti in villa, distribuendo materiali informativi e guidando i visitatori lungo il percorso della mostra composta dagli otto pannelli realizzati con materiali riciclabili a basso consumo energetico. Grazie al contributo del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Salerno e al supporto tecnologico della società “Solar Power”, i pannelli sono stati inoltre alimentati da un impianto fotovoltaico, che ha prodotto energia in quantità superiore rispetto a quella consumata nel corso della manifestazione. Importanti i riconoscimenti che sono stati ottenuti dal Comune di Salerno che ha inserito “Accendi il tuo futuro” nel percorso ufficiale di “Luci d’Artista” 2015/2016. Domenica quindi tutti invitati all'atto finale. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Giornata della Memoria "Rudolf Hoss, il mostro di Aschwitz" a Salerno

    • Gratis
    • 26 gennaio 2020
    • art.tre associazione culturale
  • Locus solus a Nocera Inferiore

    • Gratis
    • dal 20 dicembre 2019 al 30 gennaio 2020
    • Fedele Studio
  • Nuovi corsi di lindy hop

    • Gratis
    • dal 16 al 23 gennaio 2020
    • CIF
  • “Finale di partita” di Samuel Beckett in scena al teatro Ghirelli

    • solo domani
    • 22 gennaio 2020
    • Teatro Antonio Ghirelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento