"Bullismo e diabete le mie battaglie": ecco Jeremy Irvine al GFF

Durante la conferenza di presentazione di "Mamma Mia! Ci risiamo", proiettata in anteprima nazionale a Giffoni, l'attore ha dribblato la domanda sul collega Kevin Spacey, al centro di uno scandalo, accusato di molestie sessuali

Jeremy Irvine in conferenza

"Avevo sedici anni e c'erano persone che mi infastidivano a scuola. Ho cercato di ripartire da queste sensazioni e situazioni negative, facendole diventare il mio motore. Sono i ragazzi che devono reagire, tocca anche ad insegnanti e genitori aiutarli a non farsi isolare e bullizzare". Prima di conoscere Irvine attore (che ha evitato di rispondere alla domanda sullo scandalo Spacey, durante la conferenza di presentazione di "Mamma Mia! Ci risiamo", proiettata in anteprima nazionale a Giffoni), si è presentato in conferenza stampa Jeremy uomo, ragazzo diabetico. E' questa la sua seconda battaglia, insieme alla lotta al bullismo: "E' una ricerca che ho fatto su me stesso e che poi è diventata anche impegno per gli altri. Dobbiamo stimolare i Governi a stanziare fondi per il diabete - dice -, affinché queste risorse possano essere messe a disposizione di tutti".

L'accoglienza

Emozionato per la sua presenza a Giffoni e impressionato dal modo di vivere degli italiani "perché costruiscono la propria esistenza sul culto e la cura della famiglia, come ho constatato pranzando qui a Giffoni con una signora che gestisce un'attività di ristorazione a conduzione familiare", Jeremy Irvine ha glissato quando gli è stato chiesto di raccontare il suo rapporto con Spacey, al centro di uno scandolo con tanto di accuse per molestie sessuali.

No comment

"In generale, vedo che al cinema tante cose sono migliorate, dopo alcune inchieste. Ho fatto tante audizioni, ho assistito in passato a situazioni ambigue ma queste cose fortunatamente non accadono più, molto raramente. Nello specifico, riguardo Spacey, dico passo: andiamo avanti con un'altra domanda. Non è una materia nella quale voglio addentrarmi, è una situazione complicata, non so se arriverà in tribunale. Preferisco non esprimermi".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il film

Il lavoro cinematografico "Mamma Mia! Ci risiamo" arriverà nelle sale il prossimo 6 settembre. "Parte dal passato - dice Irvine - per costruire col cuore" e ritorna al cinema dieci anni dopo "Ci risiamo", che incassò 600 milioni di dollari in tutto il mondo. Si ritorna nella magica isola greca di Kalokairi, in un nuovo ed originale musical basato sulle canzoni degli ABBA. "I budget sono alti e gli investimenti incidono sulla qualità dei musical che coinvolgono tante persone - conclude l'attore - Non mi piacevano i musical ma alla fine mi sono appassionato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

Torna su
SalernoToday è in caricamento