Chocolate Days 2019: al via la festa golosa sul lungomare di Salerno

Spetterà ai visitatori che accederanno sul Lungomare di Salerno ammirare e votare la “migliore decorazione delle uova di cioccolato”, decretando l’uovo più bello ed originale

Tavolette, praline, ripieni, o più semplicemente cioccolatini, dal fondente al latte, dal bianco agli aromatizzati, creme spalmabili, cioccolato in tutte le forme e sapori, declinato in tantissimi abbinamenti innovativi.  E poi il cioccolato fondente che offre a chi ne mangia evidenti benefici sui livelli di stress, sulle infiammazioni, sull’umore, sulla memoria e sul sistema immunitario. Al via, a Salerno, il week end più goloso con i Chocolate Days che fino a domenica 31 marzo vedranno impegnati diciassette maestri cioccolatieri di tutta Italia. Lombardia, Emilia Romagna, Sicilia,  Calabria, Puglia, Molise e Campania: queste le regioni in rappresentanza dell’asse dolciario artigianale dell’Italia della quinta edizione della manifestazione organizzata da Claai Imprese, in collaborazione con Il Movimento Turismo del Cioccolato e delle Eccellenze Italiane e  Tanagro legno Idea, con il patrocinio del Comune e della Camera di Commercio.

L'inaugurazione

A poche ore dall’apertura ufficiale, questo pomeriggio, a rivolgere il benvenuto a tutti gli espositori della Festa del cioccolato, ideata dal Presidente della Claai Gianfranco Ferrigno, il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, il deputato salernitano Piero De Luca, l’assessore al Commercio Dario Loffredo.  Con le loro specialità i maestri cioccolatieri hanno sin da subito fatto apprezzare ai visitatori il cioccolato, facendo degustare le loro prelibatezze preparate seguendo ricette e segreti tramandati da padre in figlio a base di cioccolato artigianale. I maestri cioccolatieri delle diverse regione d’Italia,  veri e propri artisti capaci di trasformare il cibo degli dei in arte, anche per questa edizione di Chocolate Days hanno realizzato delle vere e proprie opere d’arte, creazioni artigianali ed artistiche al cioccolato ispirate alla forma simbolo per eccellenza della Pasqua, con l’obiettivo di conquistare  il titolo del  concorso “Sua Maestà l’Uovo di Cioccolato 2019″. Spetterà ai visitatori che accederanno sul Lungomare di Salerno ammirare e votare la “migliore decorazione delle uova di cioccolato”, decretando l’uovo più bello ed originale.

Il programma

Assolutamente da non perdere gli show cooking sul cioccolato nello stand dedicato al laboratorio della Claai. Sabato 30 marzo, alle ore 11, appuntamento con le ricette con il cioccolato vegano a cura della cuciniera vegana Cristina De Vita, mentre alle ore 18 regina dell'appuntamento informativo sarà  "La Perla di Giffoni: il croccante Nocciola" a cura dell'azienda agricola Nobile. Ed ancora domenica 31 marzo, alle 18, il maestro cioccolatiere Aniello Esposito preparerà la torta al cioccolato fino de Aroma.  E come per una vera festa che si rispetti non mancheranno attività per i bambini conintrattenimento ed animazione a cura della Ludoteca Pedagogica Micro Nido Enjoy, gestita dalla cooperativa Giovamente di Salerno: ballon art, baby dance, laboratori creativi, sabato e domenica dalle ore 10-13 e dalle  ore 16.30-19.30. L'ingresso gratuito. Per informazioni:  800 97 33 07

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Mare sporco a Salerno: denunce e proteste dei cittadini

  • Sette cartomanti in poche centinaia di metri: nuova "invasione" sul lungomare

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Incidente a Giovi: è morta Eleonora, l'amica della famiglia Scannapieco

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Incidente a Giovi: ecco le condizioni di salute dei quattro feriti

Torna su
SalernoToday è in caricamento