Concerti d'estate di Villa Guariglia: si comincia il 5 luglio, tra gli ospiti Peppe Servillo

Conferenza stampa di presentazione

Pesci in branco attraversano il manifesto dei “Concerti d’Estate di Villa Guariglia in tour”, rassegna che quest’anno è alla sua XXI edizione. Il simbolo rappresenta le rotte, gli incroci, le tracce da scoprire tra le antiche pietre dell’area archeologica di Fratte, tra gli altari della chiesa di Santa Maria delle Grazie di Raito, nel blu del mare di Cetara, nelle corti e delle piazze dei palazzi storici di Cava de’ Tirreni, Minori e Sarno, così come nel verde di Baronissi.

Il cartellone

E' un gradito ritorno quello di domenica sera (15 luglio), alle ore 21, all’Area Archeologica di Fratte per la ventunesima edizione dei “Concerti d’estate di Villa Guariglia in Tour”. A salire sul palco sarà don Michele Pecoraro, il parroco della Cattedrale di Salerno che da sempre coltiva la passione per la musica ed ancor di più per il canto. Con lui ci sarà l’ensemble che lo accompagna in tutti i suoi concerti.  Al pubblico sarà proposto un viaggio tra le più belle canzoni della tradizione napoletana. “La bellezza del canto e della musica esalta il mistero della vita in tutte le sue dimensioni”, è la frase con la quale don Michele Pecoraro descrive, in sintesi, il concerto di domenica sera. Ingresso 5 euro. Il 20 luglio nell’area archeologica di Fratte risuonerà la voce di un’unica chitarra, quella di Francesco Buzzurro. L'artista interpreterà con personali arrangiamenti il song-book di George Gershwin, spaziando dal tango moderno di Astor Piazzolla ai grandi Tom Jobim, Django Reinhardt. Sabato 21 luglio i Giardini di Villa Lanzara a Sarno, accoglieranno il Marco Zurzolo Trio. Ritorno all’Area Archeologica di Fratte il 22 luglio con “I Magnifici 3”, un trio particolare formato da armonica, clarinetto e chitarra. Il 25 luglio nel Parco del Ciliegio di Baronissi omaggio a due grandi voci del secolo breve: Billy Holiday e Nina Simone con l’Ivano Sabatini & il Linda Andresano Quartet. Ancora un’incursione jazz nell’Arena Archeologica di Fratte il 26 luglio con l’Electric Ehtno Jazz trio di Stefano Giuliano che incontrerà la vocalist Paola Salurso. Un... “Allegrone” sbarco di oltre ottanta giovani sassofonisti si terrà il 27 luglio sul porto di Cetara, una ciurma musicale la “Sonora Junior Sax Orchestra”, agli ordini del “capitano” Domenico Luciano. L’evento clou dell’intera rassegna si svolgerà sul palcoscenico dell’Arena Archeologica di Fratte il 29 luglio che ospiterà Peppe Servillo e i Solis String Quartet sulle tracce di “Presentimento”. Il 30 luglio, la formazione An Arperc animerà la Corte del Complesso Monumentale di Cava de’ Tirreni in un viaggio tra Irlanda e Sudamerica.

Agosto

Tre saranno le notti agostane a Cava de’ Tirreni nella corte del complesso monumentale di San Giovanni: si comincerà il 6 con i Made in Swing; si prosegue l’8 agosto con il soul funk e R&B del sax indigeno di Giusy Di Giuseppe e i Motown Groove Quartet; l’11 agosto, infine, spazio alle più belle pagine del cantautorato italiano rielaborato dalla fisarmonicista e vocalist Eduarda Iscaro. Sarà festa in Piazza 5 maggio, a Sarno, il 12 agosto con I Musicastoria. Il 17 agosto a Baronissi nel Parco del Ciliegio con i Jack & Rozz del trombonista Alessandro Tedesco e del trombettista Pino Melfi.

Concerti d'autore

I concerti d’Estate di Villa Guariglia in Tour non sono solo musica, anche quest’anno tornano gli incontri d’autore, a cominciare dal Preludio Noir il 10 luglio nell’atrio del Duomo ove l’Associazione Porto delle nebbie presenterà Maurizio De Giovanni per una riflessione sul suo ultimo volume “Il Purgatorio dell’angelo”, edito da Einaudi. L’altro incontro, in programma nell’Arena Archeologica di Fratte, si svolgerà il 24 luglio e sarà Sara Bilotti a presentare “I giorni dell’ombra” edito da Mondadori. Si tratta di un thriller particolare, ambientato in un condominio dove ogni porta nasconde segreti e amori di tutti i tipi, spiati da occhi indiscreti e curiosi. Evento speciale di poesia, danza e musica sarà quello del 19 luglio, sempre nell’Area Archeologica di Fratte. Il titolo è “L’energia della terra”. In occasione del decennale della scomparsa del poeta salernitano Marco Amendolara, si susseguiranno in un gioco d’intrecci riflessioni critiche sull’opera, un reading corale di rappresentanti di contesti diversi e coreografie originali ispirate all’opera postuma “Il corpo e l’orto” di Amendolara, firmate da Thierry Verger.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Birra e musica al King's Cross: Oktoberfest e concerto degli Escher

    • 31 ottobre 2019
    • King's Cross

I più visti

  • La terra delle zucche all'oasi Vivinatura di Eboli: ecco il programma

    • dal 5 ottobre al 1 novembre 2019
    • Oasi Vivinatura Lagosele, Santa Cecilia in località Torretta
  • Alla scoperta della Certosa di Padula con la guida Giuseppe Verga

    • dal 12 luglio al 31 dicembre 2019
    • Certosa di San Lorenzo – Padula
  • Tutto pronto a Scala per la tradizionale festa della castagna

    • Gratis
    • dal 12 al 20 ottobre 2019
    • piazza Municipio
  • Salerno, mostra personale di carl t. chew - rcbz - reid wood, identity of artist / marginal active resistances two

    • Gratis
    • dal 25 agosto al 21 novembre 2019
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
Torna su
SalernoToday è in caricamento