Al via i “Concerti d’estate di Villa Guariglia” a Raito

Ai nastri di partenza i “Concerti d’estate di Villa Guariglia” a Raito. Sulla suggestiva terrazza di Villa Guariglia martedì 21 luglio prende il via la rassegna concertistica che animerà le sere d'estate di Vietri: quest'anno a inaugurare la rassegna sarà l’Orchestra Giovanile Napolinova diretta dal M° Mariano Patti sulle musiche di Edward Elgar ed Edvard Grieg. Il 22 luglio il poliedrico attore Sebastiano Somma con Sandro Deidda, Guglielmo Guglielmi e il Martucci Vocal Ensemble sarà protagonista di uno spettacolo ideato dal violoncellista Liberato Santarpino dal titolo “Lucio incontra Lucio”, ispirato al progetto reale di una tournée proposta da Lucio Dalla a Battisti, mai realizzata. Il 23 luglio sul palco sarà di scena il Weird Clarinet Quartet, mentre il 24 luglio toccherà ai “Cameristi di Salerno”, un quintetto composto da due violini, una viola e due celli. Il 25 luglio cambia la location e a ospitare Francesco Buzzurro e la “sua” chitarra sarà il porto di Cetara, pronto a fare da cornice al jazz sinfonico di Gershwin fino all’omaggio alla mano sinistra del diavolo Django Reinhardt. Il 26 luglio si approda a Salerno per il concerto dell’Orchestra del Conservatorio di Musica “Giuseppe Martucci” diretta dal M° Massimiliano Carlini, il 27 si torna a Cetara per i plettri del Melis Mandolin Quartet, guidato dal mandolino di Salvatore Della Vecchia e il 30 luglio appuntamento con i Musicastoria in “Spasiba” per raccogliere fondi da devolvere per la formazione musicale dei piccoli ospiti dell’Orfanotrofio di Zhodino in Bielorussia. Il 31 luglio l’area Archeologica di Fratte ospiterà “Tribute a Pino Daniele” del Martucci Jazz Ensemble: il progetto è stato curato da Sandro Deidda e si muoverà tra i diversi e comuni linguaggi del mare nostrum. Jazz elettrico di scena il 2 agosto con Stefano Giuliano e il suo Electric Ethno Jazz Trio, mentre il 5 si farà la conoscenza dell’arpa australiana di Diane Peters in duo con il dj Andrea Ponzoni al Castello Arechi di Salerno. La conclusione della rassegna sarà affidata, il 6 agosto a Praiano, al binomio Weill-Brecht con la sua massima creazione "Die Dreigroschenoper", allestito dal Conservatorio “G.Martucci”: i giovani musicisti si esibiranno in uno spettacolo introdotto dall’amara e ironica Jazz suite n°1 di Dmitrij Shostakovich, che vedrà impegnati i tredici strumenti originali diretti dal M° Matteo Parisi, otto cantanti-attori e la partecipazione straordinaria di Yari Gugliucci. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Timeless, senzatempo”: a Salerno la mostra retrospettiva di Coco Gordon

    • Gratis
    • dal 15 giugno al 28 agosto 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • #iomiallenoacasa con Agnese (evento su Youtube)

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 31 luglio 2020
    • https://www.youtube.com/channel/UCv6hS1gY1EEtLJCGzoO8zGg
  • Al parco ecoarcheologico di Pontecagnano Faiano torna il "cinema al verde"

    • dal 9 luglio al 6 agosto 2020
    • Parco EcoArcheologico
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento