Danza e beneficenza: il 7 febbraio, in scena al Teatro Verdi i giovani talenti della danza

Kledi Kadiu

Sarà Kledi Kadiu l'ospite d'onore di "Tuttinscena", la kermesse di danza in programma martedì 7 febbraio alle 21 al Teatro Verdi di Salerno. La commissione ha deciso di consegnare a Kledi il Premio alla Carriera. Il suo sarà un premio che, al di là di tutti i riconoscimenti e della popolarità televisiva, incornicia la storia di un uomo e la sua passione per la danza. Dopo il diploma all’Accademia Nazionale di Danza di Tirana, entra nel Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera della capitale albanese e dal 1993 si trasferisce in Italia dove diventa primo ballerino in programmi televisivi di punta come “Buona Domenica”, “C’è posta per te” ed “Amici” dove oggi ricopre il ruolo di insegnante. La sua carriera è costellata di numerosi successi.

L’altro Premio alla Carriera andrà ad Alessandro Macario. Primo ballerino del Teatro San Carlo di Napoli (la città in cui è nato) ed etoile internazionale con numerosi riconoscimenti a suo favore, riempie la scena con carismatica presenza e sgargianti doti interpretative. In scena anche “le gemelle della danza”, Ginevra e Virginia De Masi. Napoletane, sedicenni d’assalto, danzeranno una coreografia di neoclassico del maestro Ferrone. L’hip hop è affidato a Salvatore Sica, salernitano, stimato tra i più promettenti coreografi del genere. E poi, come da copione la scena sarà condivisa tra i più importanti professionisti dei teatri lirici italiani.

Cosa si nasconde dietro uno spettacolo ben riuscito, che conquista il pubblico e strappa applausi a scena aperta? Una raffinata ed elegante coreografia, una sapiente regia, insomma il talento di tanti professionisti che, messi insieme, rappresentano il cuore pulsante di uno show, il motore. Il talento non ha età, è innato. Al talento bisogna dar fiducia anche se è ancora acerbo o nella "culla". Da queste premesse nasce la XV edizione di Tuttinscena - Premio al merito Giovani Talenti per l’arte della Danza, l’evento in programma martedì 7 febbraio al Teatro Verdi di Salerno e dedicato alle eccellenze campane under 20. Lo spettacolo inizierà alle ore 21: ingresso ad invito.

Per la prima volta, è stato deciso di dare una possibilità anche a chi l’arte coreutica non la vive solo calcando le tavole del palcoscenico ma anche in cabina regia, riuscendo a mettere in piedi creazioni egualmente sbalorditive e spettacolari per inventiva ed estro. Bill Goodson, il genio statunitense, e Alex Atzewi, danzatore, coreografo ed insegnante, sono già al lavoro. Con loro salgono per la prima volta in cattedra quattro giovanissimi. Tutti under 30, questi ragazzi sono il fiore all’occhiello della Campania nel settore della danza: Aniello Schiano di Cola, Valentina D'apuzzo Schisa, Alessandra Sorrentino e Martina Picardi. Nel frattempo cresce anche l’attesa di scoprire i nomi dei grandi ospiti invitati a condividere il palco con i 100 danzatori campani selezionati.

Sarà una serata di danza ma anche di beneficenza. Come per le precedenti edizioni, il Gala strizza l’occhio alla solidarietà, e devolve il ricavato (una postazione permetterà a quanti vorranno di fare un’offerta libera) a Lola D’Arienzo. Un tempo ballerina e insegnante di danza, l’artista salernitana da oltre 15 anni è costretta a letto dalla SLA, sclerosi laterale amiotrofica, ma ostinatamente e con orgoglio continua a “battere” libri, a “dirigere” famiglia e scuola di danza. L’evento è realizzato con il patrocinio del Comune di Salerno, con la direzione artistica di Luigi Ferrone, primo ballerino del Teatro San Carlo di Napoli, in tandem con Corona Paona, etoile del Massimo Partenopeo, e la collaborazione di Valeria Milingi, laureata presso l'Accademia Nazionale di Danza di Roma  che dalla mamma, Anna Iorio, ha ereditato tutto l’amore per quest’arte. Per informazioni telefonare ai numeri 0815492834, 3294938962, 3381064846, 3398384300.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Alla scoperta della Certosa di Padula con la guida Giuseppe Verga

    • dal 12 luglio al 31 dicembre 2019
    • Certosa di San Lorenzo – Padula
  • Eros Ramazzotti in concerto al PalaSele di Eboli: fan mobilitati

    • 6 dicembre 2019
    • Palasele Eboli
  • Salerno, mostra personale di carl t. chew - rcbz - reid wood, identity of artist / marginal active resistances two

    • Gratis
    • dal 25 agosto al 21 novembre 2019
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • La guerra di Troia nelle Grotte di Pertosa: ecco le date degli spettacoli

    • dal 23 al 24 novembre 2019
    • Grotte di Pertosa-Auletta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento