Luca Telese ospite alla Biennale del Tirreno, il 21 giugno

Presenterà il suo ultimo libro “Cuori contro”, edito da Sperling&Kupfer. Interloquiranno con l’autore il direttore di Ulisseonline Pasquale Petrillo ed il caposervizio de La Città Vito Bentivenga

Luca Telese

Continuano gli appuntamenti organizzati nell’ambito dell’esposizione internazionale d’arte contemporanea “Biennale del Tirreno”. Negli spazi del complesso di San Giovanni, a corso Umberto I, domani 21 giugno alle ore 19 il giornalista Luca Telese presenterà il suo ultimo libro “Cuori contro”, edito da Sperling&Kupfer. Interloquiranno con l’autore il direttore di Ulisseonline Pasquale Petrillo ed il caposervizio de La Città Vito Bentivenga.

La scheda

Estremisti pazzi o criminali, sognatori dal grilletto facile, terroristi neri e rossi, politici in carriera. Ma anche un coro di vittime, eroi dimenticati, madri, sorelle o fratelli che hanno perso quello che amavano di più, subendo discriminazioni e ingiustizie. Dopo il successo di “Cuori neri”, diventato un vero caso editoriale, Luca Telese ha scritto un altro libro-verità pieno di tesori nascosti, di testimonianze inaspettate, di rivelazioni sulle ultime inchieste. La storia della destra eversiva italiana e quella della sinistra rivoluzionaria si arricchiscono di nuovi retroscena che gettano una luce sugli angoli bui di tanti misteri italiani. Una riflessione sul senso della memoria e della riconciliazione in un Paese sempre in bilico fra generosità e amnesie. “E’ un libro a cui pensavo da dieci anni, per raccontare tutte le storie che hanno continuato a danzarmi intorno  – ha scritto il giornalista sul suo blog – E’ un libro che indaga anche le voci dei demoni”.Luca Telese è autore della trasmissione Tv “Matrix” e di altri programmi televisivi. Lavora per diverse testate giornalistiche e, dal lunedì al venerdì alle 6:30, è in onda su Radio24 con il programma “24 Mattino”.

Programma 

Il teatro tornerà alla Biennale del Tirreno nel pomeriggio del 22 giugno con la “Performance Amore”, per la regia di Andrea Adinolfi. Alle 19:00 seminario di fotografia di sociale “Dall’arte… alla società… all’arte” a cura di Ico Gasparri. Il 23 giugno, alle 18:30, asta di beneficenza in favore della onlus “Trenta Ore per la Vita”; a seguire, alle 21:30, l’Accademia Jacopo Napoli presenterà “Dall’interprete all’autore: la canzone d’amore”. La rassegna si concluderà il 24 giugno con la cerimonia di premiazione che si terrà, a partire dalle 20:30, nel giardino delle Clarisse. Alle 22:00 la serata sarà animata dai Deidda Brothers feat. Giovanni Amato e Amedeo Ariano con la partecipazione di Joy Garrison. Sul palco saliranno Amedeo Ariano alla batteria; Dario Deidda al basso; Alfonso Deidda al pianoforte; Sandro Deidda al sax; Giovanni Amato alla tromba e Joy Garrison voce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

  • Covid-19: situazione drammatica al Ruggi, anziana in gravissime condizioni

  • Coronavirus in Campania, i casi positivi salgono a 2231: i dati

  • Dramma a Calvanico: giovane trovato senza vita, si ipotizza il suicidio

  • Covid-19: in Campania 2.677 contagi, 8 nuovi positivi a Salerno città

Torna su
SalernoToday è in caricamento