Maurizio De Giovanni e “I sensi di Ricciardi” all'area archeologica di Fratte

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

 “I sensi di Ricciardi” è il titolo scelto per la serata di domani (mercoledì 17 luglio 2019), alle ore 21, che si terrà all’Area Archeologica di Fratte nell’ambito della 22esima edizione dei “Concerti d’estate di Villa Guariglia in tour”. L’evento a cura di Brunella Caputo, Sabrina Prisco e del Conservatorio di Musica “Giuseppe Martucci” di Salerno racconterà attraverso i sensi il commissario Ricciardi. L’ingresso è libero. In un'ambientazione ricca di fascino e di storia, come quella dell’area etrusco-sannitica di Salerno, i riflettori si accenderanno sul commissario Ricciardi: l'introduzione sarà affidata a Brunella Caputo che, attraverso una sessione di reading tratta dagli incipit di tutti i romanzi della serie, porterà i presenti nelle atmosfere calde e passionali di quella Napoli anni '30 che i lettori hanno imparato a conoscere; a seguire, Maurizio De Giovanni leggerà alcuni brani tratti da "Il pianto dell'alba. Ultima ombra per il commissario Ricciardi". Il tutto sarà accompagnato dalla musica del sassofonista Marco Zurzolo ed il bassista Davide Costagliola. Lo spettacolo avrà il suo completamento con la performance dell’artista Marco Vecchio e con la proposta culinaria a cura dell'Osteria Canali. L’ascolto, la vista, il gusto, l’olfatto ed il tatto saranno sollecitati per rivivere, libro dopo libro, le tante storie dell’amato detective che da quindici anni porta i suoi lettori tra le strade di quella Napoli dei dettagli che Maurizio de Giovanni ha così abilmente descritto.

Tre giornate tra i diversi volti del jazz saluteranno nell’area Archeologica di Fratte giovedì 18 luglio (ingresso gratuito) la performance dell’Illogic Trio con Lucio D’Amato al piano, Gabriele Pagliano al contrabbasso ed Ugo Rodolico alla batteria; venerdì 19 luglio (ingresso 5 euro) ci sarà il tributo a Frank Sinatra di Gianluca Guidi, “That’s life – Sinatra Tribute”, accompagnato da un interessante trio, che affronterà i grandi classici di The Voice; sabato 20 luglio (ingresso 5 euro) sarà l’Academic Ensemble di Guglielmo Guglielmi, con special guest il sax tenore di Sandro Deidda, ad accompagnare il pubblico tra gli autori del jazz contemporaneo, dal be bop a oggi. Il 23 luglio i “MusicaStoria” proporranno “Spasiba”, stavolta, inaspettatamente, in memoria di Tatiana Kirieva, anima dell’Orfanotrofio di Zhodino, e del forte legame, attraverso la musica, che da anni c’è la Bielorussia e Salerno. L’ingresso è 5 euro.

La 22esima edizione dei “Concerti d’Estate di Villa Guariglia in tour” è organizzata dal Cta di Salerno con il contributo ed il patrocinio della Provincia di Salerno, del Comune di Salerno, del Consiglio Regionale della Campania, del Conservatorio Statale di Musica “G. Martucci” di Salerno - AFAM, del Comune di Aquara, del Comune di Baronissi, del Comune di Cetara, del Comune di Minori e Pro Loco, del Comune di Morra De Sanctis e Pro Loco, della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana ed il patrocinio di Acli Salerno, Coldiretti Salerno e dell’Associazione “Amici dei Concerti”.

IL CARTELLONE. Il 24 luglio (ingresso gratuito) a Morra De Sanctis (Av) paese natale del grande storico e critico della letteratura italiana si esibirà Noreda Graves, una delle voci soul più apprezzate d’America, sostenuta da un quartetto made in Salerno. Altra nota internazionale per il cartellone dei Concerti d’Estate di Villa Guariglia in Tour giovedì 25 luglio (ingresso gratuito) a Minori con la violinista Bulgara Kameliya Naydenova in duo con il fisarmonicista Armando Rizzo, latori di un programma che spazia da Handel al Tango Nuevo di Piazzolla, fino ai virtuosismi tzigani di Monti e Brahms. Il 7 agosto (ingresso gratuito) nel Parco del Ciliegio di Baronissi ci sarà il concerto dei Camera Soul, un nuovo fenomeno italiano R&B, con i quali sembra di entrare in una splendida isola assolata dai colori vivaci e i suoni che si legano in un mix che sposa armonia e qualità melodica del jazz e l'incalzare liberatorio e afrodisiaco del funk e del Soul. A settembre evento speciale a Cava de’ Tirreni, nel chiostro del Complesso Monumentale di San Giovanni.
 

Torna su
SalernoToday è in caricamento