Ultima Medea a Paestum: gran finale al Parco Archeologico, il 30 agosto

  • Dove
    Paestum, Parco Archeologico
    Indirizzo non disponibile
    Capaccio
  • Quando
    Dal 30/08/2017 al 30/08/2017
    ore 21.30
  • Prezzo
    14,50 euro
  • Altre Informazioni
Medea

"Medeae… da Euripide in poi” conclude, mercoledì 30 agosto, la settima rassegna “…dal mito a + ∞” organizzata dall’Accademia Magna Graecia. Alle 21.30, nel Tempio di Nettuno del Parco Archeologico di Paestum, andrà in scena per l’ultima volta in questa estate il racconto della figura leggendaria del palcoscenico di ogni tempo. Il viaggio teatrale del personaggio, da Euripide a Seneca, Grillparzer, Anouilh, Alvaro, Pasolini, fino a Christa Wolf, ha già catturato l’attenzione di centinaia di spettatori, rapiti sia dalla bellezza e dalla cornice degli scavi che dalla tragicità e dall’attualità del personaggio.

Dietro le quinte

“La storia di Medea è ormai un classico che replichiamo dal 2014 e che il pubblico continua a richiedere”, dice Sarah Falanga, che della piéce è autrice del riadattamento, regista e interprete principale. In scena con lei recitano Christian Mirone, Laura Mammone, Stefano Pascucci, Maria Carmela D'Angelo, Valerio Gargiulo, Damiano Agresti, Marco Gallotti, Sara Esposito, Giusy Paolillo, Marilia Marciello, Cristina Orrico, Maria Fiore e Lorenzo Cacciapuoti. Il biglietto d’ingresso costa 14,50 euro, la prenotazione è obbligatoria ed i posti limitati. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Locus solus a Nocera Inferiore

    • Gratis
    • dal 20 dicembre 2019 al 30 gennaio 2020
    • Fedele Studio
  • “In ricordo di Roberto Murolo”: il recital di Espedito De Marino

    • Gratis
    • 19 gennaio 2020
    • SALA "PASOLINI "SALERNO
  • Nuovi corsi di lindy hop

    • da domani
    • Gratis
    • dal 16 al 23 gennaio 2020
    • CIF
  • Falò di Sant'Antonio: pasta e fagioli, castagne e vino a Mercato San Severino

    • Gratis
    • 17 gennaio 2020
    • Piazza Ettore Imperio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento