Salerno ospita la mostra immersiva di Van Gogh

Arriva a Salerno, nel complesso monumentale di Santa Sofia in piazza Abate Conforti, l’“esperienza” che ha commosso il mondo, la mostra che unisce il piacere della scoperta della vita di Van Gogh all’immersione totale nel cuore pulsante della sua arte

Arriva a Salerno, dal 23 novembre, nel complesso monumentale di Santa Sofia in piazza Abate Conforti, l’“esperienza” che ha commosso il mondo, la mostra che unisce il piacere della scoperta della vita di Van Gogh all’immersione totale nel cuore pulsante della sua arte. Prodotta e organizzata da Alta Classe Project e promossa dalla ProCulTur, con  il patrocinio del Comune di Salerno, l'iniziativa entusiasmerà i visitatori per la sua moderna forma d’espressione tecnologica e per la sorprendente originalità, capace di attirare in modo straordinario un pubblico eterogeneo, da appassionati d’arte a giovani studenti. La bellissima location che ospiterà l’innovativa mostra sarà il primo monastero dell'Ordine Benedettino dedicato a Santa Sofia realizzato a Salerno alla fine del X secolo. Una nuova casa delle emozioni di Van Gogh, pronta a illuminarsi di colori nuovi, ritratti e scenari toccanti e soprattutto di sensazioni uniche.

Le caratteristiche

La mostra immersiva interagisce con l’osservatore, lo invita ad entrare dentro l’opera di uno dei pittori più amati di tutti i tempi: un nuovo modo di conoscere e vivere l’Arte. Il visitatore esplora il fascino di Vincent camminando all’interno dei suoi quadri, grazie ad un innovativo sistema di proiezioni 3D mapping. L’interno della Chiesa di Santa Sofia sarà totalmente rivoluzionato dalla proiezione video di altissima definizione che renderà possibile l’impossibile: i quadri prenderanno vita coinvolgendo e abbracciando il pubblico. Ogni superficie diventerà arte: pareti, colonne, soffitti e pavimenti si coloreranno delle tinte più amate da Van Gogh, dal blu profondo della notte stellata al giallo vivo dei girasoli. Sarà impossibile non carpire a pieno il senso dei pensieri di Van Gogh e i suoi stati d’animo perché le sue opere prenderanno vita in vividi dettagli in un percorso video della durata di oltre un’ora, in cui sarà possibile gustare l’arte da diversi punti di vista, in piedi o sdraiati a terra, diventando parte integrante del quadro. L’osservatore diventa infatti protagonista dell’opera, ampliando i propri sensi verso onde di immagini e suoni, intensi e belli. E la mostra coinvolgerà non solo la vista, ma anche l’udito, con una colonna sonora che accompagnerà il visitatore nel suo percorso, esaltando ancora di più l’emotività del viaggio. Nel dettaglio, l’“esperienza” sarà divisa in tre parti emozionali: la presentazione dell'artista (il pubblico viene introdotto alla scoperta della pittura dell'artista, dei suoi studi, della ricerca del suo stile), l'immersione completa, i momenti bui (mentre il pittore affonda nella follia e nell’alcol, dà vita ad alcune delle sue opere più apprezzate, come “La Notte Stellata”).

La virtual reality experience


Il visitatore vive e sperimenta, anche grazie all’utilizzo di auricolari da virtual reality, una giornata di Van Gogh: dall’alba al tramonto nel corpo del pittore, nel villaggio di Hales, Francia. La passeggiata immersiva ruota intorno ad una successione di sette opere di Van Gogh: dal risveglio nella camera da letto ("La camera da letto di Van Gogh"), al camminare per le scale, passando per la scoperta della casa dall'esterno ("La Casa Bianca"), l'avanzamento nei campi con l'incontro delle contadine ("La Siesta "), l'arrivo nel" Campo di grano con i corvi "e poi" Un campo di grano con cipressi" dove un effetto di velocità indica che la fine della giornata sta arrivando e la transizione a "La Notte Stellata" inizia prima che finisca definitivamente il giorno con la pittura notturna sul lungomare ("Notte stellata sul Rodano") e il ritorno alla camera da letto ("La camera da letto di Van Gogh"). I visitatori fanno una passeggiata in un mondo realizzato in 3D, ma con uno stile realistico. Scopriranno le diverse scene.

Info utili

Ingresso dal lunedì al venerdì 9:00-14:00/16:00-20:00; sabato 9:00 – 23:00; domenica e festivi 9-20. Biglietto intero 13 euro, comprensivo di prevendita al botteghino del sito. Ridotto over 65 e bambini 6-12 anni: 10 euro, comprensivo di prevendita al botteghino del sito. Family 2 adulti più 1 bambino 6-12 anni 28 euro, sempre comprensivi di prevendita al botteghino. Family 2 adulti più 1 bambino fino a 6 anni  26 euro. Per gruppi di 25 persone, il costo del biglietto è 25 euro a persona. Ridotto diversamente abili 10 euro. Non sono previsti costi aggiuntivi per l’eventuale utilizzo dei visori 3D.

L’ultimo ingresso sarà concesso un’ora prima dell’orario di chiusura della mostra.

Riferimento ufficio stampa: Dott. Giuseppe Giorgio press.peppegiorgio@gmail.com – cel.347/3173556

La mostra è prodotta e organizzata da “Alta Classe Project” e promossa dalla “ProCulTur”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento