"Biagio Mercadante, il mistero del visibile" in mostra a Salerno

Fino al 30 gennaio sarà possibile visitare a Salerno la mostra "Biagio Mercadante, il mistero del visibile". Grazie al grande successo di prenotazioni per le visite di gruppi e istituti scolastici, si è deciso di prorogare la mostra “Biagio Mercadante. Il mistero del visibile”, allestita dal Comune di Salerno nella Sala del Gonfalone in collaborazione con Marco Alfano. La mostra presenta una significativa selezione delle opere di Biagio Mercadante appartenenti agli enti pubblici, tra cui alcune restaurate per l’occasione: l'esposizione comprende le opere già di proprietà del Comune di Salerno, ovvero "Riposo", "Trebbiatura a Torraca", "Sfogliatrici" e "L’aratura", quelle gentilmente offerte dall’Ente Provinciale per il Turismo, ovvero "Fiera dei cocci a Policastro", e un'inedita opera giovanile dell'artista, appartenente a una collezione privata, "Ricamatrice". 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Artistamps interfolio all’encyclopedie covid-19: ecco la mostra

    • Gratis
    • dal 28 aprile al 28 giugno 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • #globalviralemergency/fate presto - l’arte tra scienza, natura e tecnologia

    • Gratis
    • dal 30 marzo al 13 giugno 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery

I più visti

  • Artistamps interfolio all’encyclopedie covid-19: ecco la mostra

    • Gratis
    • dal 28 aprile al 28 giugno 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Coronarte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Casa Speziali
  • #iomiallenoacasa con Agnese (evento su Youtube)

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 31 luglio 2020
    • https://www.youtube.com/channel/UCv6hS1gY1EEtLJCGzoO8zGg
  • #globalviralemergency/fate presto - l’arte tra scienza, natura e tecnologia

    • Gratis
    • dal 30 marzo al 13 giugno 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento