I Musicastoria in “Spasiba” presso l'Area Archeologica di Fratte

Martedì 2 agosto alle ore 21 i Musicastoria si esibiscono presso l'area archeologica di Fratte. Il gruppo capitanato da Francesco Granozi sarà protagonista di una serata di beneficenza il cui ricavato andrà devoluto per la formazione musicale dei piccoli ospiti bielorussi dell’Orfanotrofio di Zhodino. “Spasiba” è il titolo della serata, che in bielorusso significa “grazie”: grazie alle donazioni del pubblico, infatti, nell’orfanotrofio è stata allestita una sala musicale intitolata a Paola Galdi, la salernitana docente di pianoforte e direttore di coro di voci bianche prematuramente scomparsa qualche anno fa. Sul palco allestito nell’area etrusco-sannitica di Salerno saliranno Angelo Santucci (voce solista, percussioni), Fortuna Imparato (voce solista); Raffaella Coppola (danza, percussioni), Danilo Gloriante (violino, mandolino), Gaetano Troisi (flauto traverso), Ciro Marraffa (mandoloncello, chitarra battente), Francesco Granozi (chitarra classica, chitarra acustica) e Pietro Pisano (basso e zampogna). Il gruppo offre al pubblico un viaggio a ritroso nel tempo alla scoperta dell’antica storia della città di Salerno. Info 3294158640 - ctavietri@libero.it.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Artistamps interfolio all’encyclopedie covid-19: ecco la mostra

    • Gratis
    • dal 28 aprile al 28 giugno 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Coronarte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Casa Speziali
  • #iomiallenoacasa con Agnese (evento su Youtube)

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 31 luglio 2020
    • https://www.youtube.com/channel/UCv6hS1gY1EEtLJCGzoO8zGg
  • #globalviralemergency/fate presto - l’arte tra scienza, natura e tecnologia

    • Gratis
    • dal 30 marzo al 13 giugno 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento