Luci in mare: a Cetara, il 14 e 15 luglio, la notte delle lampare

  • Dove
    Porto di Cetara
    Indirizzo non disponibile
    Cetara
  • Quando
    Dal 14/07/2018 al 15/07/2018
    ore 20
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
Foto sito ufficiale nottedellelampare.it

Rievocare la tradizione dell’antica tecnica della pesca delle alici con le lampare e valorizzare la cultura del proprio territorio, facendo rivivere la sua storia. Questi gli obiettivi che il Comune di Cetara e la Pro Loco Cetara-Costa D’Amalfi si prefiggono di raggiungere organizzando la Notte delle Lampare. Il 14 e il 15 luglio, a Cetara, l'antica pesca delle alici diventa un momento di divulgazione delle tradizioni, ma anche di promozione del territorio, dei suoi sapori e delle sue eccellenze.

Il programma

La sera del 14 luglio, le cianciole cetaresi con le lampare al seguito prenderanno il largo e andranno a pesca di alici, seguite dai traghetti che accompagneranno tutti i curiosi che vorranno assistere alla battuta di pesca. Nel frattempo sulla la spiaggia di Cetara - trasformata per l’occasione in una grande sala di intrattenimento all’aperto - e sul Porto di Cetara inizieranno le degustazioni dei piatti tipici cetaresi e delle alici. Il programma di sabato 14 luglio prevede partenza del peschereccio con le lampare per la battuta di pesca delle alici alle ore 20 dal porto di Cetara. In contemporanea partiranno anche i traghetti per assistere alla battuta di pesca alle ore 20 da Cetara e da Salerno (Piazza della Concordia).

Luna coperta

Una serata ideale per pescare perché la luna sarà totalmente coperta permettendo alle cianciole di illuminare con le loro lampade, una vasta zona d’acqua, al fine di attrarre i pesci in superficie e catturarli nelle reti. Una scena emozionante. Dalla spiaggia centrale al molo: luci, musica e profumi inebrieranno il paese, conducendo tutti al porto peschereccio, luogo prescelto quest’anno per dar vita alla degustazione. Complici un vasto specchio d’acqua che incornicia il paese alle proprie spalle, insieme alla maestosa Torre Vicereale, le alici saranno le protagoniste indiscusse insieme alla caponata di tonno, alici fritte e zucchine alla scapece per finire con la granita con i limoni dei terrazzamenti cetaresi. Il pescato e i vari contorni saranno cucinati dai ristoratori del luogo che, come ogni anno, faranno cerchio per garantire prodotti di eccellenza e qualità, con un’attenzione particolare al gluten-free.

Info utili

Al termine, i traghetti accompagneranno gli ospiti a Cetara per la continuazione della festa. Infatti dalle ore 21 inizieranno la degustazione a cura degli chef del territorio e lo spettacolo musicale con “Orchestra dei Numeri Primi” e “Medina Band”. Domenica 15 luglio, alle ore 21, ancora degustazioni dei prodotti tipici cetaresi e spettacolo musicale con “Pastellese Sound Group, i Bottari di Macerata Campania, in provincia di Caserta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Un Natale da favola: Cava diventa la città dell'incanto  

    • dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • "Santa Maria del Rifugio" .
  • Luci d'Artista anche in provincia: taglio del nastro a Bellizzi

    • Gratis
    • dal 25 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Bivio Pratole
  • Notte bianca di Strabilandia a Bellizzi: ecco i protagonisti e il programma fino a gennaio

    • Gratis
    • dal 29 novembre 2019 al 1 gennaio 2020
    • VIA ROMA

I più visti

  • Alla scoperta della Certosa di Padula con la guida Giuseppe Verga

    • dal 12 luglio al 31 dicembre 2019
    • Certosa di San Lorenzo – Padula
  • Concerto di beneficenza "Amadeus" a Salerno

    • Gratis
    • 14 dicembre 2019
    • SCUOLA DI MUSICA E ARTE AMADEUS
  • Un Natale da favola: Cava diventa la città dell'incanto  

    • dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • "Santa Maria del Rifugio" .
  • Luci d'Artista anche in provincia: taglio del nastro a Bellizzi

    • Gratis
    • dal 25 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Bivio Pratole
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento