Ritorna la sagra della castagna a Curti di Giffoni Valle Piana

Ampio spazio alla gastronomia locale:succulente caldarroste, la tradizionale pasta con la castagna, le dolcissime tentazioni dei calzoncelli e dei castagnacci

Ritorna a Giffoni Valle Piana nel weekend tra venerdì 18 e domenica 20 ottobre la “Sagra della Castagna”,  storica manifestazione del comune picentino giunta alla sua 45esima edizione. Nel suggestivo borgo di Curti, piccola frazione della cittadina giffonese, è tutto pronto per la tre giorni all’insegna della tradizione.

Il menù

Una festa con protagonista regina la castagna, prodotto tipico dei Monti Picentini. Ampio spazio alla gastronomia locale:succulente caldarroste, la tradizionale pasta con la castagna, le dolcissime tentazioni dei calzoncelli e dei castagnacci. Insieme alle specialità, tantissimi gli stand disposti per i vicoli del paese dall’organizzazione, consentendo così ai tanti visitatori di poter soddisfare il proprio palato in base ai propri gusti assaggiando oltre dieci specialità.

Gli eventi collaterali

Prelibatezze culinarie ma non solo, perché tra i tanti vicoli del piccolo paese ci sarà la possibilità di fare un vero e proprio salto nella storia: dalle esibizioni di artigianato locale fino ad arrivare alla “Mostra sui briganti”, a cura dell’Associazione “Vient e’ terra”. Grande curiosità anche per il “Museo della Civiltà curticiana” e per un’emozionante raccolta fotografica: le due esposizioni racconteranno i 45 anni di storia della manifestazione. Un mix tra gusto e cultura, accompagnato dagli spettacoli musicali che allieteranno le tre serate: venerdì 18 spazio allo spettacolo del gruppo “Vienteterra”, sabato 19 ad esibirsi ci saranno “I Picarielli”. La serata conclusiva sarà affidato allo spettacolo folkloristico de “La Paranza dell’Agro”.

La sagra a pranzo

L’Associazione Pro Curti ha deciso inoltre di rinnovare l’appuntamento anche per la domenica a pranzo, mettendo a disposizione dei tanti visitatori anche un’area destinata ai bambini con attrazioni e gonfiabili allestiti nella struttura polivalente “Piero De Mattia”. Inoltre è stato istituito un servizio navetta gratuito: per le tre serate infatti, sarà possibile recarsi al borgo di Curti anche viaggiando su piccoli bus in partenza ogni quindici minuti sia dalla Piazza Lumiere (area mercatale) che dalla Cittadella del Cinema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento