Ritorna la "Sagra dello scazzatiello aquarese", dall'8 al 10 settembre

Vastissima sarà anche l’offerta ludica e musicale assolutamente gratuita

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Inizia oggi ad Aquara la tredicesima edizione della “Sagra dello Scazzatiello Aquarese”. L’evento, che durerà fino a domenica, è volto a rimettere in luce un prodotto d’eccellenza della zona, situata nel cuore della Valle del Calore, preparato rigorosamente a mano con la ricetta della tradizione che impone l’utilizzo di ingredienti del territorio come l’Olio di Oliva D.O.P. e le farine biologiche prodotte tramite la cosiddetta filiera corta, trasparente del Mulino Aquara-Alburni, situato proprio nel cuore del paese. Durante l’evento sarà possibile degustare lo scazzatiello aquarese con diverse condimenti e abbinarlo a tante altre pietanze tipiche come i dolci della tradizione che, di certo, non mancheranno.

Vastissima sarà anche l’offerta ludica e musicale assolutamente gratuita: la prima sera sarà allietata dal gruppo di musica popolare “I Valcalore” e dallo spettacolo dei comici del programma Made In Sud, Enzo e Sal; la serata di sabato vedrà invece protagonista la band di musica popolare “Lu Stiavuccu” e si chiuderà, in bellezza, domenica sera, con lo spettacolo, tanto atteso, degli Articolo 31 2.0. “C’è grande soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale per essere riuscita, ancora una volta, a mettere a punto, con il sostegno della Regione Campania, un evento importante per la comunità aquarese in quanto permette, a tanti visitatori, di conoscere le eccellenze della zona rimaste, troppo a lungo, nell’ombra. Lavoriamo in sinergia, assieme alle associazioni del luogo, per offrire ai turisti il meglio della nostra cittadina” ha affermato il Sindaco Pasquale Brenca. La sagra sarà anche un'occasione per visitare le attrazioni turistiche della zona, le associazioni culturali “Tersicore” e “La Solidarietà”, infatti, organizzeranno, in quei giorni, delle vere e proprie visite guidate alla scoperta delle meraviglie di Aquara. Alessandra Pazzanese

Torna su
SalernoToday è in caricamento