"Stella in concerto" : musica e solidarietà a Salerno

In scena la “Luigi Snichelotto Ars Musica Ensemble”, in cartellone sabato 23 novembre alle ore 18 per “Stella in Concerto”

Il suono che fluisce e si espande per creare emozioni. Musica che diventa solidarietà, incontro, aggregazione per regalare istanti di bellezza e leggerezza, ma soprattutto per avvicinare i giovani agli anziani. Sarà un momento di magia quello che porterà in scena la “Luigi Snichelotto Ars Musica Ensemble”, in cartellone sabato 23 novembre alle ore 18 per “Stella in Concerto”, l’evento promosso dall’Associazione di Volontariato per Anziani – Centro Socio Culturale “Stella” (negli spazi dell’ex scuola media Gatto, in via Di Palo, Salerno).

Il programma

Una performance eclettica tra sonorità differenti, che spaziano dal jazz a brani del repertorio napoletano e melodico italiano, con divagazioni sulla storia del sud. Il concerto, che intende festeggiare la fondazione dell’associazione e tutti i suoi soci, ha incontrato la sensibilità della coppia di imprenditori Luigi Snichelotto e Laura Patrizia Cagnazzo, da sempre vicini e attenti alle esigenze provenienti dal territorio, attivi in eventi benefici a favore della fasce sociali più fragili, convinti della dignità e del valore della vita umana e di ogni singola persona, ma soprattutto della necessità di allargare la sfera culturale ad ambiti non convenzionali, con l’obiettivo di dar vita ad occasione di felicità, di riflessione intellettuale e di benessere.

I protagonisti

On stage, insieme a Luigi Snichelotto in versione crooner e batterista, quattro straordinari esponenti della scuola jazzistica salernitana: il maestro Stefano Giuliano al sax, Domenico Andria al basso, Marco De Gennaro al pianoforte, e Pietro Ciuccio sperimentatore di percussioni provenienti da tutto il mondo. Una narrazione in musica con dialoghi e regia di Laura Patrizia Cagnazzo, mentre a fare da stage manager Enrico Barra. “L’Associazione Stella è un ente morale, riconosciuto come onlus, nato nel 1998 per avvicinare i giovani agli anziani e per reintegrare e rafforzare i valori di un tempo, recuperando l’esempio del Beato Tommaso Maria Fusco di Pagani, figlio della nobil donna Stella Giordano a cui ci ispiriamo – spiega la fondatrice e presidente Mariolina Giordano – Stella è una gran bella famiglia che conta numerosi soci, circa 150, tutti attivi, fondata con principi religiosi. Da sempre siamo impegnati nel sociale. Il nostro punto di forza sono i gemellaggi: infatti abbiamo creato sinergie con 52 comuni di 9 regioni e tutti con risultati di grande calore, amore e solidarietà, con il desiderio di mantenere sempre un’unica sede provinciale. Ogni ultimo sabato del mese ci riuniamo per festeggiare tutti insieme i compleanni e le ricorrenze dei soci. Questo concerto sarà dedicato al nostro socio onorario, Pino Del Prete, scomparso di recente, sempre presente in tutti i nostri passati eventi con il suo mandolino”.

I progetti

Tante le attività dedicate ai soci sviluppate durante tutta la settimana, con un intenso calendario: attività motoria, pasticceria, laboratorio teatrale, inglese, informatica, burraco, fotografia, coro, taglio e cucito, ballo e, a breve, anche un imminente corso di scacchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento