La Banda degli Onesti in scena all'Arbostella di Salerno

Da sabato 2 gennaio il Teatro Arbostella di Salerno ospita lo spettacolo "La banda degli onesti". Inizia il nuovo anno presso il teatro salernitano con l'intramontabile commedia napoletana che il grande Totò ha riproposto in un fortunatissimo film: a cimentarsi con maestria nel testo dell’indimenticato Mario Scarpetta ci penserà la validissima compagnia Il Sipario di Agropoli, un bel gruppo assemblato da anni con sagacia dall’esuberante Umberto Anaclerico. In una girandola di equivoci, malintesi e situazioni farsesche si articola la vicenda: gli attori sul palco saranno diretti da Massimo Pagano, la cui regia permette ai due atti della commedia di scorrere con veloce e preciso sincronismo coadiuvato da un buon gruppo di attori, tra cui lo stesso Umberto Anaclerico nel ruolo del portiere Don Gennaro, mentre Pierpaolo Iorio dà il volto a Don Ferdinando il tipografo. Con loro in scena anche Rita Fedele nel ruolo di Adele, Rossana Galizia in quello di Fiammetta, Vincenzo Cirillo sarà Alfredo, Danilo Candela sarà Paolillo, Josephine Montone interpreterà Tirabaschi, Donato Marchesano il rag. De Rosa, Silvana Tricarico sarà Titina, Marisa Esposito darà vita a Concetta, mentre Eduardo Russo sarà Falcucci e Pasquale Di Gregorio Concilio. Info e prenotazioni: 089/3867440 – 347/1869810.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Musica, mercatini, cibo, artisti di strada: PasquettArt ad Agnone Cilento

    • Gratis
    • dal 12 al 13 aprile 2020
    • Agnone Cilento
  • Presentate a Palinuro le date di Wonderland: kermesse a maggio

    • Gratis
    • dal 1 al 3 maggio 2020
    • Piazza Virgilio
  • Coronarte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Casa Speziali
  • #globalviralemergency/fate presto - l’arte tra scienza, natura e tecnologia

    • Gratis
    • dal 30 marzo al 13 giugno 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento