Cosa fare a Salerno e provincia 4 e 5 giugno 2016

Diversi gli eventi in programma tra i luoghi del nostro patrimonio artistico-culturale che aderiscono all'iniziativa "Domenica al museo" e i gustosi appuntamenti enogastronomici in città

Primo weekend di giugno e primo fine settimana estivo tutto da vivere in città e dintorni: diversi gli eventi in programma tra i luoghi del nostro patrimonio artistico-culturale che aderiscono all'iniziativa "Domenica al museo" e i gustosi appuntamenti enogastronomici in città:

  • Festa di Montecastello: Fino al 5 giugno Cava sarà animata dalla rievocazione storica del miracolo della liberazione dalla peste che afflisse la città nel 1656. Il Corteo Storico porterà in città la Contessa di Castrillo de Avellaneda, Maria Delgadillo, consorte del Vicerè di Napoli, Don Garzia de Avellaneda y Haro, Conte di Castrillo.
  • Premio Internazionale d’arte contemporanea a Salerno: a giudicare i lavori sarà la Giuria Scientifica presieduta dallo Ennio Calabria, dal Direttore Artistico del premio, Vittorio Sgarbi, e dai visitatori della rassegna che decreteranno l’assegnazione dei premi il cui valore complessivo ammonta a 10mila euro. 
  • Festival di musica da camera a Salerno: Il 4 giugno si suona Dvoràk, mentre il sassofono sarà il principe della musica contemporanea il 5 giugno, con pagine che rispecchiano il dinamismo e la freneticità del terzo millennio, schizzata da autori quali Ryo Nods, Emilio Galante, Ichiro Nodaira e Barry Cockroft.
  • Parco Archeologico di Velia ad Ascea: alle 10 l'inizio delle visite guidate, alle 15.30 la caccia al tesoro a squadre e i laboratori didattico-creativi aperti a tutti di acquerelli naturali, maschera greca, gioiello antico e telaio eco-sostenibile. 
  • Museo archeologico di Pontecagnano: Alle ore 11,30 e alle ore 18,00 si svolgeranno visite guidate curate dall’Associazione Metaia sul tema "Greci, Etruschi e Indigeni a Pontecagnano" che punteranno l'attenzione sulla convivenza di genti irpine all'interno della comunità etrusca di Pontecagnano e gli stretti contatti attestati fin dall'età del Ferro.
  • Teatro La Ribalta di Salerno: in scena "La mandragola", il celebre testo di Machiavelli adattato liberamente dalla regista Valentina Mustaro. La rivisitazione teatrale si presenta al pubblico come un adattamento in lingua dialettale attraverso uno studio del genere della commedia dell’arte, per cui gli attori reciteranno mascherati e regaleranno alla vicenda quei toni comici e gioviali tipici del genere
     
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

Torna su
SalernoToday è in caricamento